giovedì 30 aprile 2015

Luci ed ombre

Ultimo allenamento prima della battaglia di sabato mattina.
Sono uscito verso le 17 con le buone intenzioni di chi intende fare bene, ho pedalato piano cercando solamente di testare il Racing Ralph nuovo montato al posteriore per l'occasione, sulla prima salita ho avvertito subito un diverso comportamento della bici che come previsto su scorrevole viaggia di meno,  nel prosequo del test ho anche abbassato la pressione nei tratti accidentati perché a 1.65 rimane ancora troppo gonfio e risponde troppo bruscamente, ma una volta trovato la quadratura del cerchio si viaggia davvero alla grande con una sensazione di galleggiamento e di velocità assoluto rilievo.
In curva si gira più velocemente e la sensazione di stabilità e sicurezza sono ai massimi livelli facendomi osare strappando anche tempi record dove prima non sono riuscito, terminata la prova su sterrato ho allungato su asfalto dove il limite di questa gomma al posteriore risulta evidente con un forte rumore di rotolamento e la sensazione di essere incollati, anche troppo, a terra.
Una volta giunto a casa ho dunque provveduto a rimontare il velocissimo thunder burt per cercare di essere il più veloce possibile sacrificando dunque un minimo di confort e di prestazione in salita giocandomi dunque il tutto per tutto !
Domani sarò dunque fermo anche perché ho avuto alcuni segnali di affaticamento ed un giorno in più in sella mi servirebbe ben poco, preferisco arrivare più fresco ed a mente sgombra lasciando che le cose vadano come vogliono , io sono pronto ed incrocio le dita....

mercoledì 29 aprile 2015

oakley jawbreaker

Potrebbero divenire i miei prossimi occhiali questi nuovi oakley dalla forma inusuale, grande e particolare .
Diciamo una svolta 2.0 per la casa numero uno nel mondo per occhiali sportivi che con questo modello aggiunge un tocco "vintage" ad un look moderno ed attuale per una realizzione nuova ed a mio avviso molto bella.
Ho avuto occasione ieri di toccarli con mano e di provarli ad indossare capendo subito quanto di buono ci sia in questo nuovo modello che potrebbe pensionare i miei sempreverdi Radar....
Aspetterò il momento propizio mettendo da parte qualche soldino e poi eventualmente procederò con l'acquisto.

martedì 28 aprile 2015

Io & Stefanino

Uscita serale in compagnia del giovane amico Stefano che milita nella categoria esordienti e che dunque ha davanti a se ancora tutta una carriera mentre io volgo sul viale del tramonto.
Dunque il futuro ed il passato a confronto in una passeggiata pre competizioni che per entrambi saranno piuttosto importanti e concentrate nul fine settimana, lui tenterà un riscatto in Coppa Italia Giocando in casa domenica mattina a Cisano D'Albenga , mentre io sarò impegnato sabato ad Andora nella oramai famosa Granfondo Mirko Celestino cercando ovviamente anche io un riscatto alle deludenti prestazioni passate.
Ci siamo dunque divertiti, ed abbiamo solcato i sentieri schivando qualche pozzanghera formata dalle pioggia di lunedì, che hanno comunque reso il terreno praticamente perfetto per le competizioni eliminando la polvere e compattando il tutto, speriamo solo nel sole perché di uscite nuvolose e fredde ne abbiamo piene le scatole, ed anche questa sera non abbiamo goduto certo di un clima primaverile.
Fronte bicicletta : 
Sostituito il disco anteriore e le pastiglie posteriori per un reparto frenata ora in perfetta forma, arrivato il pacco dalla Germania mi appresto questa sera ad effettuare il cambio gomma, cambio di corona e catena , ed a controllare che il resto sia perfetto.
Allenamento :
Uscita serale giovedì , sgambata venerdì mattina, gara sabato mattina ore 10 con trasferimento in bicicletta .

lunedì 27 aprile 2015

A pochi giorni da un incerto risultato

Manca davvero poco all evento clou di stagione che dovrebbe arrivare proprio nel momento di mia massima preparazione.
ho usato volutamente un condizionale perché nessuna competizione può essere vinta prima di essere partecipata, e dunque anche in questo caso fato e fortuna dovranno assistere la pur buona condizione fino a qui ottenuta, e che in "teoria" dovrebbe garantirmi una migliore performance.
Ho un pochino di male alle gambe e questo non è proprio un bene perché dovrò riposare a sufficienza in quest'ultima settimana cercando comunque di non perdere brillantezza in una di quelle operazioni da "botte piena e moglie ubriaca" che non sempre funzionano, l'ideale sarà non esagerare cercando di fare ritmo blando, rapporti piccoli e gambe veloci provando a resistere alle tentazioni del territorio che invitano sempre a spremersi come limoni!....
La gara è Sabato e dunque in quattro giorni tenterò il miracolo nella speranza di poter raccontare di una grande impresa e non di un ulteriore flop consapevole comunque che questa volta sarò ben più pronto di quelle precedenti è che il tracciato seppur lunghissimo per le mie possibilità, mi offrirà spunti favorevoli sui quali giocare di mestiere, sperem....

domenica 26 aprile 2015

Leggera flessione

Uscita "anomala" verso le 11 per problemi familiari che mi ha dunque messo in sella ad un orario inusuale.
Le prime pedalate sono sempre quelle che rivelano lo stato di forma, e quelle di oggi hanno indicato una stanchezza generalizzata con poca brillantezza, ed infatti è stato così per tutto il giro chiuso a chilometraggio ridotto per evidenti segni di eccessiva fatica.
Unica nota positiva è stato il mio personal record sulla salita di "Conna" ,sempre ostica in passato che ho domato oggi limando quasi un minuto al precedente tentativo con il quale credevo già di aver fatto miracoli, ovviamente dopo la sparata ho messo i remi in barca portando a casa stancamente la pelle in un rientro controvento non del tutto simpatico.
Si chiude dunque anche quest'ultima settimana pre-gara con un chilometraggio meno impegnativo Ed alcuni segnali di flessione verso il basso dello stato di forma che spero però possa regalarmi ancora un colpo di coda Sabato nel giorno più importante del mese di Maggio.

sabato 25 aprile 2015

Chase my time , obiettivo centrato !

Vittoria di "Pirro" quelle di oggi che mi vede protagonista per un giorno sul sito RedBull dedicato all evento del quale mi trovo in prima posizione assoluta sul tracciato Finalese con ancora qualche cartuccia da sparare e qualche rammarico .
Trasferimento di buon ora questa mattina con una veloce traversata dei paesi della costa con la complicità di un furgone "bo-frost" che mi ha fatto da scudo al vento, regalandomi punte di 60kmh che in un battibaleno hanno fatto di me un missile da pianura capace di avvicinare record altrimenti impossibili.
Finito l'idillio del finto Cancellara , ho svoltato a sinistra in direzione Calvisio e poi verso la salita dei Ponti Romani snaturata da un folle disboscamento del quale non ho percepito l'utilità , una volta in quota ho cercato il tracciato di "gara" nella speranza di trovare qualche timida indicazione vista la pubblicità all evento, purtroppo però la sfida pare abbandonata a se stessa con nessun riferimento visivo ed alcuna segnalazione anche minima per capire l'esatto punto di partenza-arrivo e la seguente traccia da fare molto ad intuito con alcuni palesi "tagli" nei quali si capisce poco se si è fatto giusto o sbagliato, infatti io nel primo tratto ho anche allungato un pochino perdendo secondi preziosi proprio nel giro "buono".... 
Bella l'iniziativa, bello l'evento, ma situazione sul posto piuttosto deludente e desolante.
Ma veniamo al tracciato spiegato da un comune mortale : si parte dal prato con una traccia di sterrato da seguire che dopo 100 metri si allarga inserendosi nell strada carrabile che invita a tirare ma che consuma anche ben presto lo sprint iniziale, di seguito si svolta subito a sinistra ( non come me che sono andato fino al cartello di legno a girare) con una curva insidiosa che immette sulla salita che non risulta lunga, ma per questo invita ad esagerare facendoti trovare a luce rossa accesa proprio nel tratto finale dove si dovrebbe volare via, subito il terreno presenta rocce fisse da superare, poi spiana appena con fondo smosso dove perdere la traiettoria è più semplice del previsto, poi la strada si impenna non appena si prende il primo tornate, e qua si capisce dal fiato che copre il rumore delle ruote che la festa è già quasi finita !, da qui a 200 mt è tutto un soffrire con rocce fisse, e non , a piantare grana ,facendo rimpiangere di non aver intrapreso la carriera di ballerino, finito il supplizio la pendenza si fa dolce ed i rapporti girano veloci fino alla curva secca sulla sinistra che con un brecciolino iper-insidioso ci prepara all ultimo sforzo prima della discesa.
Purtroppo l'ingresso al paradiso risulta più ostico del previsto, e la pietraia che segue condita da radici risulta difficile da digerire anche per un Vegano convinto mettendo ancora a dura prova fiato e gambe che una volta superato il menù di "terra" si dovranno preparare al toboga finale nel quale la scorrevolezza non basta , perché il pedalato ancora non manca, difficile prendere confidenza con le curve rialzate ed i cambi di ritmo, bisogna insistere ed insistere ancora sentendosi lenti come una lumaca a Monza cercando di limare secondi ma rischiando il fuoripista.
Terminato il parco giochi la fatica è praticamente terminata ed il tempo risulterà buono solamente se tutto sarà filato liscio, altrimenti si ricomincia.
Il mio tempo di giornata non è affatto imbattibile e sono consapevole di non essermi trovato in ottima condizione e dunque presumo di poter scendere di circa 60 secondi in una prova futura, oltre credo per e sia impossibile e capisco quanto si debba andare forte per portare a casa il Kom.
Tutto sommato comunque ho passato una piacevole giornata inanellando poi un giro completo della 24ore prima del rientro su strada per un totale di circa 80km disturbati solo da un clima per nulla primaverile.

giovedì 23 aprile 2015

Red Bull Chase my Time

Io ci provo !!
È una sfida virtuale con strava, ci sono tre tracciati segnati con un tempo da battere ed una classifica online, uno di questi è a Finale Ligure e dunque molto vicino a me, e dunque mi sembra un peccato non provare ad essere veloci sul giro visto che si tratta di uno dei miei cavalli di battaglia, dunque già Sabato, tempo permettendo, potrei essere della partita portando a casa la prima esperienza sul luogo, perché per vincere bisogna quantomeno partecipare ...

mercoledì 22 aprile 2015

Ingolfato...

Due giorni di stop hanno riposato le gambe ma reso la pedalata impastata e la sensazione di essere piuttosto ingolfato, con il risultato di un uscita in chiaro-scuro non del tutto piacevole.
Buona l'agilita di pedalata e la possibilità di spingere i rapporti con un ottima frequenza , meno bene la tenuta alla fatica che mi ha messo un attimo in difficoltà in salita dove ho dovuto mollare la presa per recuperare, con il passare dei chilometri e con l'inserimento di un bel tratto di pianura le cose però sono andate meglio e le gambe hanno cominciato a girare bene nell attesa dell ultimo fine settimana di preparazione.
Oggi ho anche provveduto ad ordinare gomme e corona con la scelta sempre sul 34 come dentatura, mentre per la gomma posteriore sono ritornato al RRalph come preventivato, e sempre in versione 2,25 snakeskin, lasciando un attimo da parte il buon Thunder con il quale mi sono trovato molto bene, ma che presenta alcuni limiti sullo sconnesso e nei tratti meno battuti limitando di fatto la velocità.
Scelta difficile ma necessaria ,perché in gara ci sarà da essere convincenti proprio nel fuoristrada dove trazione, tenuta, motricità ed assorbimento giocheranno un ruolo fondamentale soprattutto dopo la prima ora con la perdita di lucidità.

martedì 21 aprile 2015

Come passano i chilometri.....

Ho calcolato oggi con una rapida addizione quanti chilometri ho percorso con la corona da 34 che pensavo fosse ancora decente.....2.700 !!.....uno sproposito !!....
E co dunque svelato il motivo di alcuni recenti rumori sotto sforzo che non capivo da dove arrivassero, la corona è "finita" e dunque urge un cambio al più presto per ritornare a pedalare pulito come prima.
Insieme probabilmente andrò a montare una catena che male non fa, con in previsione al prossimo giro di sostituire anche la cassetta pignoni oramai a fine mandato.
Spese dunque non superflue ma necessarie, bene così.

lunedì 20 aprile 2015

Dubbio pneumatici

Con il crescere della condizione comincio a sentire qualche "limite" provenire dal pneumatico posteriore thunder che in alcuni frangenti pare adesso andarmi stretto.
Nulla di preoccupante , però la voglia di Racing Ralph anche dietro comincia a farsi insistente soprattutto ed ovviamente in fuoristrada dove la sua aggressività maggiore comunque si avverte, di contro ovviamente potrei pagare un pochino di scorrevolezza sull asfalto che però al momento potrei anche avvertire molto meno vista la brillantezza di stagione, scelta dunque difficile con una prova all orizzonte prima di procedere con la scelta dedicata alla competizione e con l'ordine prossimo in programma fatto di un Thunder e di un Rralph per avere comunque l'alternativa scorrevole pronta da essere montata.

domenica 19 aprile 2015

Non del tutto primavera...

Vento forte, freddo e leggera pioggia non riescono a fermare la determinazione di questo periodo.
Sono dunque riuscito anche oggi, in barba al meteo davvero inclemente, a portare a casa un buon allenamento chiudendo un altra settimana vicinissima ai 200km ricevendo segnali molto positivi che ben mi fanno sperare, tutto è filato liscio in questa domenica di tracciato "misto" nella quale ho provato al completo la seconda parte di gara finalmente segnalata, proseguendo poi su strada in una lotta controvento sulle strade della costa che ha messo in risalto la tenuta alla fatica davvero superlativa in questo buon momento della stagione.
Prosegue dunque di buona lena e sotto una buona stella questa preparazione che pare funzionare bene sia come tempistiche che come modalità facendomi al momento rimanere in un limbo di positività  che conto di mantenere a lungo.

sabato 18 aprile 2015

Doppio foro

Non bucavo da un pezzo , ed oggi purtroppo di fori ne ho avuti addirittura due....mistero della sfortuna!
Sono partito di buon ora e con intenzione di mettere chilometri in cascina, ho dunque preso di buona lena la prima salita accelerando sulla discesa accorgendomi però subito di avere la ruota posteriore sgonfia, mi sono fermato per controllare ed ho notato un microforo sul fianco con fuoriuscita minima ma costante di aria che purtroppo il liquido assente nella gomma non poteva chiudere.
Sono così rientrato alla base per mettere un pochino di antiforatura che mi ha permesso di tornare velocemente in quota per il secondo round purtroppo ancora sfortunato, infatti dopo non molto ho riforato nel centro su di un tratto accidentato cominciando ad imprecare per la dose di "iazza" giornaliera, purtroppo trattandosi di un taglietto ho lottato parecchio per avere la meglio e non dover inserire l'odiata camera d'aria rientrando poi a casa dalla via più breve senza sfidare ulteriormente la sorte avversa.
Ho comunque pedalato attivamente per più di 65km con l'intenzione di replicare domani.

giovedì 16 aprile 2015

Fine settimana

Uscita blanda per ricaricare un pochino le batterie quella di oggi.
Sono partito convinto, ma poi in corso d'opera ho chiuso il gas procedendo dolcemente in un giro più leggero del previsto perché "spremere" sempre il limone non è conveniente,ho aggiunto un pochino di strada ed ho pedalato abbastanza in agilità ascoltando il fisico che non ne voleva un granché sapere di fare fatica.
Cercherò nel fine settimana di mettere in piedi due uscite lunghe ed impegnative ,magari sul tracciato di gara con il quale prendere confidenza risulta sempre positivo, e conto di avvicinarmi ai 100 km per ogni tornata dando il colpo di grazia alle gomme ed alla corona che risultano oramai allo stremo delle forze, dunque nella settimana a venire dovrò provvedere ad una manutenzione programmata per non incorrere in stupidi problemi, tra l'altro trovando la corona in Germania ad un prezzo molto valido...

mercoledì 15 aprile 2015

Ufficialmente iscritto

Ho effettuato questa sera il versamento e dunque risulto regolarmente iscritto alla gara Andorese del 2 Maggio : Granfondo Mirko Celestino edizione 2015.
Il tracciato è duro, anzi, durissimo, ma spero di rimanere in buona condizione per riuscire ad essere brillante per tutto il chilometraggio che sono sicuro lascerà il segno a livello fisico.
Sono abbastanza preparato anche mentalmente all evento, che risulterà in assoluto una prova contro me stesso e la mia caparbietà nel preparare una simile prova che non voglio affrontare come una passeggiata ma come una vera gara nella quale battere gli avversari.
Continuerà dunque da domani il lavoro duro per essere pronto ,magari con la prova tracciato della prima porzione che risulterà come al solito decisiva, bando alle ciance ,ora a dormire e domani riposato in sella visto che oramai il dado è tratto....

martedì 14 aprile 2015

Inizio settimana "piccante"

Le gambe girano come orologi.
Tutto risulta semplice, ed alzarsi sui pedali avendo forze e vedendo la bici sfrecciare velocissima non ha prezzo, una vera "goduria" come direbbe il buon .....
Serata dunque positivissima che mi ha visto protagonista nei tratti a me meno congeniali con una condizione in netta ascesa ed uno stato di forma davvero eccellente, colpo di pedale molto buono e reattività eccellente che mi da tanto morale e fiducia per il futuro, devo adesso calmarmi un pochino mantenendo i nervi saldi ed alta la concentrazione continuando su questa strada che si sta rivelando vincente a conferma che il lavoro durissimo paga sempre.
In programma adesso un giorno di riposo domani ed un uscita stradale per giovedì sera quando riposerò attivamente in vista del fine settimana nel quale ho in programma chilometraggi elevati a bassa intensità.
Molto molto bene.

lunedì 13 aprile 2015

Sram "Centerline"

Al recente "Trofeo Delcar" a Montichiari, le bici dei nostri beniamini di casa Cannondale erano equipaggiate con i nuovi dischi Sram Centerline creati per il nuovo sistema frenante "Guide".
È una soluzione già vista in uso all amico Jacopo che mi ha decantato le doti di questi nuovi rotori dal bel disegno.
Oltretutto il prezzo è abbastanza popolare e dunque potrei a breve provare con mano questa nuova soluzione.

domenica 12 aprile 2015

Settimana da 242km

Si chiude con la lunga uscita di oggi una settimana di lavoro molto intenso che mi ha visto attivo per tanti chilometri e con lavori di ottima qualità, i quali mi hanno portato ad un livello decisamente buono di forma.
Le gambe girano bene e la reattività è davvero alta , il colpo d'occhio buono e la fluidità di azione mi permette di essere veloce e di perdere poco tempo sugli ostacoli che ora riesco a domare davvero in scioltezza.
Sono dunque in decisa crescita, e l'intenzione è quella di continuare in questa direzione riuscendo ad arrivare bello carico all appuntamento "Andorese" che ad oggi pare essere il vero obiettivo da raggiungere, con un tracciato che nonostante tutto potrebbe regalarmi forti emozioni e le soddisfazioni che cerco.
Proseguo quindi in questa direzione tentando di emulare questa settimana con un altra "piena", calando poi di intensità nell ultima recuperando forze e freschezza per l'evento.

sabato 11 aprile 2015

Salviccio Brothers

Mattinata sui pedali in compagnia del duo più famoso del confine di stato : i temibilissimi fratelli Angelo e Marco Salviccio ,conosciuti nell ambiente come i "Salviccio Brothers" e temuti da molti per la loro caparbietà e tenacia soprattutto quando il gioco si fa duro.
Con loro anche un nuovo acquisto del settore che in tutto il giro non ha per nulla sfigurato mostrando ottime qualità e stile che andrà solo migliorato con il tempo e la costanza.
Non sono mancati momenti goliardici e simpatici siparietti nonostante l'andatura non del tutto da passeggio che ,complice una giornata positiva, ci ha permesso di muoverci agevolmente e velocemente per tutto il periplo collinare portando i nostri tasselli sui sentieri più famosi e cool del momento.
Grande compagnia dunque e grande velocità con alcune chicche di saggezza e piccoli segreti svelati a ragazzi che meritano davvero tanto per impegno passione ed amicizia.
Fine giro dunque con saluti conditi di svariati "arrivederci" perché l'esperienza è stata come al solito positiva è dunque al più presto incroceremo ancora le spade per nuovi duelli sui sentieri più guidati del globo!!
Spettacolo.

venerdì 10 aprile 2015

Cockpit 2.0

Piccola modifica in zona manubrio con il "ritorno" al comando invertito in voga in questo 2015 nel team CFR, la pulizia di insieme risulta migliorata con tutto ciò che serve posizionato al di sotto della linea di guida, sostituzione abbastanza semplice anche se occorre una buona manualità con le siringhe per effettuare lo spurgo e con il cutter per accorciare un minimo il tubo di collegamento, operazione "non per tutti" comunque perché il rischio di malfunzionamenti è dietro l'angolo.
Domani si prova in compagnia dei "Salviccio Brothers" : la costola di confine dei fratelli Alassini !

giovedì 9 aprile 2015

Piccoli passi

Serata a pedali quella di oggi con un uscita di circa 25 km nella quale ho cercato di mischiare le carte in tavola per rendere proficuo l'allenamento.
I segnali sono incoraggianti anche se un pochino di stanchezza muscolare non mi ha ancora permesso di essere incisivo lasciando ampio spazio dunque al recupero attivo.
Risulta più difficile del previsto mettere d'accordo lavoro con riposo ,ed il rischio di uscire con le gambe dure è dietro l'angolo anche perché sono troppi gli anni all anagrafe per poter barare on il fisico.
Continuo comunque a crederci, e nel week end prevedo lunghe sessioni di allenamento per continuare su questa strada che è comunque quella giusta.

mercoledì 8 aprile 2015

Ancora sul "pezzo"

Non si parla ancora di riposo, ed infatti questa sera anche se per poco, ho comunque pedalato, mettendo nel contachilometri un bel venticinque fatto prevalentemente piano.
Sento le gambe girare come un orologio svizzero, e solo un pochettino di stanchezza muscolare, unita alla consapevolezza di non poter sempre "tirare" ,mi hanno fatto desistere dal mettere ancora tossine in circolazione limitando dunque la fatica.
Il progetto è dunque quello di fare bene alla Granfondo Andorese che con i suoi 47 km si preannuncia uno scoglio enorme da superare, ma visto che le sfide non mi spaventano, cercherò di utilizzare come stimolo la competizione pedalando con intensità e dedizione per arrivare all appuntamento molto più preparato del solito nel tentativo di riscatto.
Sono convinto che se le gambe non mi abbandoneranno, potrò fare bene nonostante il chilometraggio impegnativo e le salite lunghe che tanto odio, le strade però sono abbastanza larghe, e le salite comunque pedalabili ed arrivarci preparatissimo potrebbe spaventarmi molto meno rendendo anche piacevole la partecipazione.
Oltretutto i ragazzi Andoresi hanno come al solito lavorato molto molto bene, e dunque partecipare è anche una sorta di riconoscimento nei confronti di chi mette tanto impegno per il nostro amato sport.

martedì 7 aprile 2015

Ancora sul "cerotto"

Terminate le sessioni intense di allenamento di questi giorni, posso definitivamente promuovere a pieni voti il cerotto nasale che ho utilizzato in tutte le uscite e che effettivamente mi ha giovato non poco, mi è stata chiesta la misura ed io ho indicato la "S-M" per un naso medio piccolo ed una L per un naso normale-grande ed effettivamente è così.
Io li ho ricevuti in misura S-M con un paio di prova in misura L e devo dire che la differenza è minima, tutti e due funzionano alla perfezione con la sola differenza che i più piccoli forse li "vedo" un pochino con il sotto dell occhio mentre i grandi mi pare non mi diano questa sensazione....piccolezze...per un prodotto ottimo e consigliatissimo che ha l'unica accortezza nel indossarlo : è necessario pulire il nasino con alcool prima di metterlo altrimenti si stacca, per il resto soddisfatto al 100%.

lunedì 6 aprile 2015

Si comincia a ragionare.

Terzo giorno sui pedali ed ancora un uscita con l'amico Jacopo che ha contribuito non poco a risvegliarmi dal lungo letargo invernale guidandomi oggi in un uscita ad altissimo livello che mi ha visto brillare come non mai.
Abbiamo girato sulle colline sopra Andora mettendo in scena un velocissimo duetto che non ha potuto fare a meno di inserire due "durissimi" KOM sui sentieri gara che tra meno di un mese vedranno transitare centinaia di mtbiker impegnati nella Granfondo locale, e che dunque saranno messi a dura prova, ma credo che il passo di oggi sia difficilmente avvicinabile perché abbiamo viaggiato davvero a bomba senza sbagliare nulla e dunque....
Comunque record a parte, che oltretutto non erano nemmeno voluti, siamo rimasti soddisfatti delle nostre bici, del nostro stile e della nostra condizione fisica che è risultata molto buona e che ci ha permesso di essere veloci ed incisivi per tutta la giornata senza aver mostrato segni di cedimento, adesso se le cose andranno come dovuto, sarò ancora in scena domani sera per poi riposare mercoledì dopo un tour de force mica male che ha portato in cascina chilometri e condizione che ora vorrei mantenere il più a lungo possibile in vista della gara del primo maggio alla quale adesso intendo proprio partecipare!...

domenica 5 aprile 2015

Pasqua gelata !

Poco tempo a disposizione e clima polare in questa Domenica di Pasqua che mi ha visto impegnato per poco meno di due ore in un attività prettamente stradale e pianeggiate.
Dopo lo sforzo di ieri infatti ho voluto oggi mettere in cascina un pochino di agilità proponendomi un misto di sterrato ed asfalto cercando di sfuggire al gelido vento ed inseguendo un timido sole che a ben poco ha giovato alla mia pelle.
Non molti chilometri ma comunque un buon lavoro anche in vista dell uscita di Domani che risulterà nuovamente impegnativa ed interessante, a nanna presto dunque che domani c'è da sudare !!

sabato 4 aprile 2015

Siamo noi il motore.

Lavorare, lavorare sodo con costanza caparbietà ed obiettivi in testa, perché solamente con la volontà si possono ottenere risultati importanti e prestazioni di rilievo.
A nulla vale la formula di piangersi addosso perché tutti possono migliorare e diventare competitivi spostando i propri limiti sempre più avanti.
Se vado piano è perché non mi sono allenato abbastanza, non ho sofferto a sufficienza ,ed è per questo che sto tentando adesso di raddrizzare una stagione partita con il piede sbagliato ma che con dedizione tenterò di riportare sulla retta via....ed infatti adesso esco ad allenarmi augurando a tutti una felice Pasqua in sella.

Sensazionali sensazioni

Uscita a quattro mani quella di oggi, insieme all amico jacopo che di velocità e tecnica se ne intende e con il quale nulla è mai scontato od ovvio.
Siamo partiti di buona lena per provare il percorso della granfondo di Andora pedalando davvero bene con continuità ed efficacia riuscendo ad essere incisivi e veloci su tutti i fronti divertendoci come bambini ai giardinetti.
Belli i nuovi tratti gara con alcune apprezzate modifiche che hanno aggiunto pepe ad un tracciato già di per sé favoloso.
Sono contento per il mio stato di forma che oggi mi ha finalmente regalato ottime risposte con il peso che continua a scendere e con le performance che continuano a salire, molto molto bene dunque. ...

giovedì 2 aprile 2015

Better Breath

Ho acquistato in Inghilterra ad una cifra irrisoria i "famosi" cerotti nasali che in passato erano tanto di moda.....
Ultimamente il prodotto mi aveva nuovamente incuriosito e ne avevo già accennato l'acquisto, ora, dopo un attesa appena più lunga del previsto sono giunti a me e non ho perso tempo provandoli subito portando a casa sensazioni molto ma molto positive.
Effettivamente mi ritrovo spesso ad avere il naso abbastanza chiuso, e durante la pedalata mi sono reso conto di respirare troppo con la bocca innescando una situazione non del tutto ideale, appena indossato infatti ho percepito immediatamente la sensazione di naso libero e di respirazione "piena" che durante il giro ho apprezzato sempre più premiando con un 10 e lode il prodotto da troppo tempo dimenticato, un semplice accorgimento dal beneficio immediato,sicuro ed efficace.
Proseguirò adesso con l'uso magari riportando le impressioni tra alcuni giorni mentre nel frattempo mi affretterò a comperarne una fornitura da 100 pezzi a circa 10€....

Arieccomi...

qualche giorno di stop e sono nuovamente a scrivere, lo faccio domani, lo faccio domani, ed il tempo è passato più veloce del previsto. Vab...