mercoledì 31 marzo 2010

poco alla volta.

ancora una piccola uscita in bici dopo il lavoro che mi ha permesso di passare un paio d'ore di svago mettendo un pochino di fieno in cascina in vista del superponte (spero) di pasqua che mi vedrà in sella per circa 400 km !!
un andatura dunque molto sciolta e con le gambette belle intorpidite che hanno dovuto anche lottare con un forte vento temporalesco che questa sera soffiava con decisione e praticamente sempre contro! ... per il resto tutto perfetto senza segnalazioni di rilievo e con "nessuna nuova buona nuova" .. da segnalare solamente la nuova veste della mountain di angelino trasformata provvisoriamente in una ibrida da corsa per permettergli se non altro di essere presente alle prossime uscite nella speranza che l'attesa sia più breve del previsto.

imperdibile azione di fabien..

martedì 30 marzo 2010

adieu :-(

premetto che ognuno di noi può vivere liberamente il rapporto con la propria bici come meglio crede...
ci sono persone per le quali è importante avere solamente un mezzo che funzioni senza curarsi di nulla , mentre altri ,come mè ed angelino ad esempio ,vivono in perfetta sintonia con il proprio mezzo dedicandogli attenzioni e cure creando un rapporto quasi affettivo con la propria bicicletta.
detto ciò , voglio quindi dedicare un post in ricordo della sistem six di angelo che lo ha lasciato per sempre a causa di un piccolissimo difettuccio e per il quale verrà dunque sostituita in garanzia....
è stata una grande e fedele compagna di avventura ed una progenitrice di parecchie biciclette che negli anni l'hanno voluta emulare tentando di scalare le difficili vette del peso per le quali lei stessa è stata concepita con i suoi 300 grammi di forcella ed il telaio da poco più di 1100 grammi ,un vero esperimento ben riuscito.
ma si sà, chi si ferma è perduto, e dunque ,l'amico angelo ha intrapreso nuovamente una sfida : scendere sub 6 con il nuovo telaio opportunamente upgradato .....
dico subito che prima dello smontaggio la bici era 6320 grammi e che dunque non sarà facilissimo limare più di 300 grammi ad un mezzo che sembrava impossibile da far dimagrire, ma si sà , le sfide impossibili sono il nostro "pane" e dunque è già partita la caccia a quei componenti che ci permetteranno di compiere il grande salto ...... stay tuned dunque .... e naturalmente..... addio sistem six.....

lunedì 29 marzo 2010

un burattino...

finalmente questa sera ho fatto il mio primo allenamento serale...
come ovvio che fosse ,dopo 2 giorni di pedalate, di cui una molto intensa, oggi la sensazione era quella di essere appunto un burattino di legno!!
ho fatto circa 40 km in assoluta tranquillità senza forzare assolutamente cercando anche una pedalata agile e sciolta... è dunque andato tutto bene, freddo a parte, perchè purtroppo una fastidiosa coltre nuvolosa ha impedito al sole di scaldare l'aria che è risultata a tratti davvero pungenti...
spero adesso di poter scendere nuovamente in "pista" mercoledì per un ulteriore oretta e mezza di allenamento questa volta però con almeno una salitella nella speranza di aver recuperato...
la bici è risultata perfettamente assestata, e penso che dopo circa 1 anno di prove sia finalmente a posto, dunque, adesso il componente sul quale lavorare sono io !!
P.S. segnalo alcune anomalie alla visualizzazione del blog non imputabili a mè ma credo al server di google... spero che torni tutto a posto a breve.... :-(

domenica 28 marzo 2010

Serafino: uno scuolabus !



che domenica !!
se serve aspettare tutta la settimana per trascorrere una domenica così divertente, da oggi in poi mi peserà di meno farlo !
partenza superpuntuale oggi con ritrovo classico alle 9 da angelino insieme a franco ed all'amico gino tumbarello alla sua prima apparizione in compagnia.
solo una "vittima" illustre oggi dell'ora legale : marco ,che bello giulivo ha telefonato alle 9,30 chiedendo come mai non fossimo presenti all'appuntamento ....
risolta la questione abbiamo dunque proseguito di comune accordo sino ai piedi della salita di aquila d'arroscia che ha poi scremato in modo naturale il gruppetto portandoci comunque sempre abbastanza compatti alla sommità.... splendida la giornata, con un sole a volte molto caldo che ci ha fatto sudare ben più della salita lasciando il compito di asciugarci al successivo falsopiano fatto sempre in "allegria" ...
ricongiungimento nell'abitato di vendone con cagnetto che nel frattempo era salito da arnasco per non perdersi le battute finali del favoloso giretto, anche perchè di lì a breve sarebbe arrivati lui... il serafino nazionale .. e mancare sarebbe stato un vero delitto....
infatti dopo pochi km ecco spuntare la sagoma del passista.
gruppo dunque completo e compatto con l'aria che cominciava a profumare di sfida e con la sagoma di serafino che pericolosamente si portava in testa a tirare con il 53-11 conquistandosi subito il soprannome di scuolabus tanto frangeva l'aria ! .... rientro dunque con passaggio da salea che ha pregiudicato non poco il rientro a casa quando tornati sulla via aurelia le gambe hanno alzato bandiera bianca per via delle precedenti accelerazioni spesso dettate dal sorprendente gino ... sono dunque rimasti solamente in 3 sulla via del ritorno a giocarsi la coppa cobram con me e marco ad arrancare ....
volatona finale con il generosissimo serafino battuto nell'abitato di alassio da franco e da angelino risulatando solamente terzo oggi sul podio conservando però la maglia di leader ....
tutto dunque perfetto bici compresa e con solo la condizione ancora troppo precaria ma che spero migliorerà presto .

sabato 27 marzo 2010

un blocco di marmo !

uscita "test" quella di oggi ....
partenza alle ore 12 con angelino e cagnetto per un "testichino" in allegria complice anche un clima abbastanza mite ed un sole che a tratti faceva capolino ...
sino dalle prime battute mi sono accorto di quanto il nuvo attacco manubrio sia efficace,bello e davvero rigidissimo !! , è stato un pochino complicato il montaggio per via delle varie fasi di assemblaggio che prevedono passaggi ben precisi con l'uso ovvio di una chiave dinamometrica ad alta precisione con la quale si devono serrare i piccoli bulloncini in titanio precedentemente lubrificati con grasso al rame serrando l'attacco al manubrio accoppiandolo con la pasta di montaggio "rossa" ...
certo è che una volta che lo si ha a bordo la musica pare davvero cambiare in meglio e ciò come detto è stato confermato durante tutto il giro nel quale abbiamo anche incontrato "morello" e franchino che salivano a "tutta" da moglio e con i quali ho potuto fare solo un breve tratto per via del tempo tiranno e per l'andatura non proprio turistica che i due ragazzi tenevano .. ho dunque optato per un dietrofront con picchiata verso casa nella quale ho assaporato la bici in tutta la sua
guidabilità in discesa..
appuntamento adesso a domattina quando con all'appello anche serafino ci sarà davvero da divertirsi sperando in un uscita di almeno 4 orette....

venerdì 26 marzo 2010

spot the difference.....


guardate con i vostri occhi l'impressionante differenza di peso tra attacco ed accessori ritchey con la stessa configurazione extralite...
adesso procedo al delicato montaggio.... seguiranno altre info ovviamente... ;-)

giovedì 25 marzo 2010

team htc-columbia

nel mio infinito ed insaziatbile girovagare ho dato questa sera un occhiata al sito del team columbia.
chiaramente l'attenzione è stata dettata dal fatto che utilizzano biciclette scott e che speravo di trovare qualche interessante stratagemma ... chiaramente per questione di sponsor loro utilizzano componenti pressochè di "serie" con alcune piccole preferenze in base ai gusti dei singoli atleti ... è comunque molto interessante e completo tanto da meritare una visitina....
CLICCA QUI

mercoledì 24 marzo 2010

facciamo il punto !

siamo a circa 1 anno dal mio passaggio al mondo della strada.....
sono sinceramente contento della mia scelta ,ed anche voltandomi indietro non ho alcuna nostalgia della mtb ne delle gare che oramai appartengono al passato... ho veramente trovato una grossa pace interiore ed un nuovo stimolo per rimanere in forma divertendomi e scoprendo un mondo nuovo che mi piace davvero , chiaramente ho cercato di plasmarlo al mio modo di andare ed alle mie esigenze che come si sà sono veramente light ....
ho anche in 12 mesi sperimentato parecchie soluzioni ed azzardato novità che per molti sono risultate poi utili...
tutto dunque procede bene ,ed anche l'imminente cambio dell'ora non può che mettermi di buon umore facendomi apprezzare come non mai questa primavera che pare finalmente arrivata...
sarà dunque un inizio di settimana con il botto e che mi vedrà impegnato per almeno tre uscite serali attue a togliermi la voglia di pedalare e la ruggine accumulata...
voglio anche quest'anno forzare appena di più sui pedali per vedere se la forma di un tempo può tornare a farmi spingere veloce facendomi assaporare finalmente il gusto della libertà... ;-)

martedì 23 marzo 2010

settimana internazionale coppi e bartali

davvero un messaggio gradito quello di questa sera : "ciao dandi sono cristiano" , oggi secondi nella cronosquadre.... hai dunque di che scrivere.... ci sentiamo presto .
accidenti, se và così voglio riceverne uno al giorno di messaggio !!
bravissimi dunque tutti i ragazzi della de rosa stac-plastic con ovviamente un occhio di riguardo al nostro beneamato "cri cri" che attualmente si trova anche al 10° posto della classifica generale... la settimana è comunque ancora lunghetta ed altre tappe potranno cambiare le carte in tavola, ma se l'appetito vien mangiando........ :P...

lunedì 22 marzo 2010

pattini corima



componente spesso sottovalutato....
c'è da tenere conto anche di questo piccolo accorgimento per riuscire a raggiungere risultati eccellenti visto che può portare un guadagno di peso di circa 15 grammi ...
ho infati pesato i miei originali campagnolo notando che sono 20 grammi e dunque ben più pesanti di questi "rivali" in sughero... c'è chiaramente da tener conto che è possibile avere dei problemi legati alla garanzia ed al surriscaldamento delle piste frenati visto che si tratta di componenti non originali , ma si sà, la leggerezza non ammette compromessi !
sito corima QUI

domenica 21 marzo 2010

scampagnata !

in barba al tempo bizzarro e nuvoloso questa mattina si è usciti lo stesso :D
io , "cagnetto" angelino ed l'inossidabile serafino come i quattro moschettieri ci siamo diretti verso imperia dove dai piani prestabiliti ci saremmo dovuti incontrare con cristiano...
sul rettilineo di laigueglia una telefonata dell'amico roberto (morello) che ci invitava nel suo albergo (hotel tritone) per un delizioso e graditissimo caffè posticipando un pochino così la partenza "ufficiale" avvenuta dunque verso le 9,30 e quindi quasi in concomitanza della partenza del trofeo laigueglia mtb .....
sulla sommità di capo mele un altro fattaccio ha compromesso la sortita : una miriade di vetri rotti sparsi per il bordo strada e sui quali sfortunatamente l'amico serafino ha transitato sopra tagliando senza speranze il suo nuovissimo tubolare tufo !!!
dopo i primi 22 secondi di panico con calma ho valutato la situazione mettendomi all'opera per rimettere in sella la nostra punta di diamante .. ho così asciugato il profondo taglio che poi ho "trattato" con la loctite 406 che ho sempre con me, per poi gonfiare con la bomboletta riparatrice vittoria che ha completato l'opera di sigillo ...
è comunque rientrato a casa per un cambio ruote perchè anche se la riparazione "teneva" voleva comunque scongiurare il resto del giro...
detto e fatto ciò e visto che oramai erano circa le 10 ,abbiamo proseguito verso stellanello per vedere a questo punto un passaggio dei quasi 700 temerari della mtb... ho approfittato dunque per fare il solito video che spero piacerà...
dopo dunque 10 minuti di stopo siemo rientrati sull'aurelia ricompattandoci con serafino che nel frattempo era tornato...
subito battaglia dunque sul capo mimosa dove un cagnetto galvanizzato da una gamba in ripresa ha voluto strapazzare un serafino stranamente calmo...
purtroppo però c'è stato ancora uno stop.... e questa volta sul capo berta ,ma per pioggia,
dietrofront quindi improvviso con appuntamento "saltato" per il ricongiungimento con cristiano che nel frattempo stava rientrando anche lui "sottocoperta" ....
fuoco dunque alle polveri nuovamente accese ,ma questa volta però da mè che volendo provare la bici ho dato un'accelerata sul mimosa.... subito a ruota un sempreverde angelino ,seguito però con lo sguardo dall'attentissimo serafino che una volta scollinato ha salutato la compagnia con uno dei suoi irrefrenabili ed impossibili allunghi ..... un "fuoriclasse" !!
ancora una volta dunque la coppa "cobram" è nelle sue mani con un arrivo pari solo a quello di oscar freire ieri a sanremo, senza volata , ma con netta superiorità !!
appuntamento adesso alla prossima settimana con la consueta speranza di poter pedalare ,e speriamo più di oggi...di seguito il video ....

sabato 20 marzo 2010

video milano sanremo

gallery partenza milano sanremo

facendo la solita "carrellata" alla ricerca di notizie fresche ,ho trovato questa interessante gallery fotografica sulle bici ed i protagonisti di questa attesissima classica cliccate dunque QUI per accedervi direttamente...

venerdì 19 marzo 2010

dado a manica


ho effettuato una piccola modifica questa sera....
mi sono accorto che il dado a manica che fissava il freno posteriore era troppo lungo... ho così scartabellato e cercato in ogni dove per cercarne uno più corto che ricordavo di aver riposto in qualche anfratto purtroppo però senza esito ... ho così chiesto aiuto agli amici claudio ed ivan di emporiobike i quali con grande disponibilità me ne hanno subito recuperato uno addirittura in titanio che mi ha anche permesso di limare tra l'altro 4 grammi..
è sempre dunque valida la regola che ogni particolare può essere utile al raggiungimento del traguardo.
purtroppo però domani non credo di potermi allenare e di collaudare dunque questa modifica anche perchè oltre al tempo inclemente si è aggiunta una "bega" lavorativa che mi vedrà impegnato sino alle 12 e dunque appena in tempo per posizionarmi davanti al televisore con un birrone gelato a vedere la milano sanremo... :-(

giovedì 18 marzo 2010

barbieri "nana" ...

girovagando come al solito sui vari siti e mercatini,mi sono imbattuto in questa semplice leggera ed efficace pompetta....
ho così pesato la mia crank bros ed ho scoperto che oltretutto posso risparmiare anche qualche grammo visto che la porto sempre con mè... oltretutto le dimensioni sono decisamente minuscole ed a mio avviso perfette per un trasporto nelle tasche posteriori della maglia .. maggiori info chiaramente sul sito barbieri che trovate CLICCANDO QUI
a questo punto direi che al mio primo ordine non mancherà questo piccolo e nuovo accessorio ;-)

mercoledì 17 marzo 2010

pensiero stupendo

ne ho in mente un'altra.....
controllando i pesi relativi ai cambi posteriori ,mi è balzato all'occhio quello del cambio red : 153 grammi ... adesso considerando che il mio è 188 ci sarebbero ben 35 grammi di differenza in meno... ovviamente lo dovrei montare solamente dopo averlo customizzato rendendolo anonimo grattando via le varie scritte ed upgradandolo magari con anche la gabbia interna in carbonio portandolo sub 150 ... è un idea originale anche se un pochino strampalata ma che non mi sento di accantonare del tutto anche perchè su ebay ne è andato venduto uno poche ore fà a 90 euro... staremo a vedere.... intanto l'amo è gettato .... vedremo se abboccherà qualche cosa ... ;-)

martedì 16 marzo 2010

componenti... spaziali..!



è arrivata oggi la pipa manubrio extralite dell'amico angelino....
come spesso accade con l'arrivo di questi componenti leggeri ,il pacchetto sembrava davvero vuoto e solamente un attenta analisi del contenuto ha chiarito che si trattava del leggerissimo attacco che andrà montato sul nuovo telaio che speriamo arrivi presto... insieme poi c'erano l'expander con il relativo tappo che sinceramente completano degnamente questo caplolavoro ... da come si vede in foto poi i pesi sono veramente minimi e vi posso assicurare che dal vivo la qualità è veramente al top ! davvero molto molto valido questo componente.... 10+ :D

foto della cena di venerdì scorso...

purtroppo alcuni problemi al programma che uso solitamente mi hanno impedito di caricare subito le foto...
sono riuscito solamente oggi a finire l'operazione e dunque metto subito a disposizione il link dove poterle visionare ed ovviamente scaricare... naturalmente poi sulla galleria pubblica troverete anche altre foto di vecchie cene o semplicemente di componenti che potete ovviamente vedere e scaricare... per tutto dunque... CLICCA QUI

lunedì 15 marzo 2010

grazie gino !

ore 11,35 , squilla in cellulare ..... "ciao sono Gino Tumbarello" ... come và ?....
è con grande piacere dunque che dopo moltissimo tempo ho risentito la voce amica di gino con il quale ho condiviso per parecchie stagioni la passione per la mtb .... con il tempo poi purtroppo le vicende della vita lo hanno allontanato un pochino dal mondo della bici facendogli però scoprire un altra splendida passione : la fotografia... ed è prorio stato un regalo gradito il cd con parecchie mie foto che mi ha lasciato oggi da angelino e che di seguito vi propongo insieme al link per poter visionare tantissime sue opere che credo vi piaceranno veramente tanto.... ci siamo poi lasciati dandoci l'appuntamento ad una di queste domeniche nelle quali pedaleremo insieme ricordando i tempi passati ... ancora dunque un grazie di cuore per le splendide immagini che mi hai donato e che mi immortalano in alcune delle innumerevoli gare fatte.
per vedere le mie foto : CLICCA QUI
per vedere la fotogallery di gino : CLICCA QUI

domenica 14 marzo 2010

primi caldi !



finalmente un uscita primaverile!!
è partita purtroppo con una debacle la splendida giornata di oggi che ci ha visto orfani di simone purtroppo bloccato da un problemino meccanico , siamo dunque rimasti in 4 ed ossia io,angelino,roberto (morello) e marco (cagnetto) .
è stata un idea di roberto a dare il via all'uscita che ha subito un graditissimo cambio di percorso che ci ha visto protagonisti sulle splendide stradine dell'entroterra ingauno e più precisamente sulla salitella di costa bacelega , chiaramente la condizione iper precaria ha trasformato ogni singola pedalata in un impresa pirenaica ma non è comunque riuscita a piegare la mia volontà di rimettermi a pedalare come si deve... anche l'amico cagnetto ha lottato non poco dovendo fare i conti anche con un caldo inaspettato che lo ha visto protagonista in uno streep tease fuori stagione culminato (come si vede in foto) da un bagno d'acqua a cura di morello...
chiaramente l'uscita ha assunto l'andatura ed il clima goliardico che avevamo progettato regalandoci momenti davvero divertenti.
anche angelino mi è parso in netto recupero con il sole primaverile a scaldargli il cuore ed a farlo tornare "carico" come non mai pronto ad affrontare un 2010 con il coltello tra i denti.
tutto decisamente perfetto con addirittura, al ritorno, la presenza del passistone ligure che risponde al nome di serafino enrico a farla da padrone regalandoci momenti di grande ciclismo e facendoci vedere di che pasta è fatto confermando ancora una volta quanto i nuovi upgrade fatti lo abbiano ancora di più caricato e reso veloce...
domenica da 10 e lode quindi con la speranza che sia finalmente arrivato il bel tempo.
nelle foto ,partendo dall'alto : cagnetto "battezzato" da morello , serafino premiato all'arrivo ed in ultimo il piede di serafino (48) confrontato con quello di angelo (40) .

sabato 13 marzo 2010

che bella serata...

voglio pubblicamente ringraziare tutti gli amici con i quali io e valentina giovedì sera abbiamo trascorso una serata indimenticabile ... naturalmente a breve inserirò il link per poter vedere-scaricare le foto della serata... alla prossima dunque che credo sarà nuovamente da "i matetti" ma non credo prima di una quindicina di giorni..

dalby forest. buona la prima....

non manca più molto al primo appuntamento mondiale della mtb.
ho trovato in rete l'indirizzo del sito ufficiale della manifestazione sul quale si possono trovare tutte le informazioni necessarie sull 'evento che come al solito sarà trasmesso in diretta da "freecaster"...
CLICCATE QUI invece per visitare il sito ufficiale.

venerdì 12 marzo 2010

ecco un altra parte dove poter "rosicchiare" ...


consultando la gallery tedesca che vi ho proposto in un precedente post, mi è saltato all'occhio un ennesimo particolare che in passato avevo sottovalutato.... la serie sterzo .
considerando che la mia attuale ritchey dovrebbe pesare circa 100 grammi, ho notato che la extralite ne propone una da poco più di 50 e che andrebbe ad alleggerire di un bel pò e con una cifra non troppo onerosa.... stò dunque rivalutando questo piccolo componente con il quale avrei pensato di poter limare di meno...
ancora dunque un altra bella pensata che ben mi fà sperare in un imminente futuro sub 6 .. stay tuned dunque ... potrebbe accadere di tutto.... he he he ...

giovedì 11 marzo 2010

andiamo di forchetta.....

in questo periodo poco proficuo sul fronte ciclistico mi stò specializzando in "ribotte" ....
questa sera ci sarà dunque un altra cena con gli amici del blog (quesa volta organizzata dai salviccio brothers) alla quale sarà come al solito presente anche l'amico cristiano salerno insieme ad altre importanti pedine del panorama ciclistico imperiese con le quali ci sarà di che discutere questa sera....
posso dunque ritenermi di diritto nell'olimpo del professionismo culinario con una bella pancetta da pensionato a far capolino con la certezza che ne avrò da pedalare questa primavera....
speriamo dunque già nel week-end di poter cominciare a lavorarci sù visto che forse il meteo concederà una tregua...
p.s. la bandiera u.k. è il primo indizio ...... :D

mercoledì 10 marzo 2010

acqua calda....

qui tra post di cose che bollono in pentola e acqua calda rischiamo di fare un bel minestrone !!
fortunatamente tutto ciò non riguarda il settore culinario ma ovviamente le nostre amatissime biciclettine, voglio dunque solamente indicare un altro interessante link sul quale troverete tantissime pesate di vari componenti , chiaramente per tanti sarà come scoprire "l'acqua calda" mentre per alcuni potrà essere una bella novità... lascio dunque di seguito l'indirizzo : GALLERY
sul fronte novità invece purtroppo ancora tutto tace e dunque (tanto per rimanere in tema) vi lascio ancora un pochino a "bagno maria" nella speranza di poter avere news al più presto... ;-)

martedì 9 marzo 2010

EDGE composites

non tutti forse conosceranno questa azienda...
sinceramente nemmeno io sapevo più di tanto e credevo che producesse solamente cerchi di alta gamma in carbonio.. invece, dando un occhiata all'interessantissimo sito ho scoperto che hanno in catalogo altri interessantissimi componenti... cosa aggiungere.... date un occhiata direttamente voi
CLICCATE QUI

lunedì 8 marzo 2010

qualche cosa bolle in pentola.......

si sà , lo zio dandi non può stare fermo......
purtroppo però questa volta il progetto non sarà reso pubblico come al solito per una sorta di scaramanzia ....
vedrò dunque però al più presto di poter rendere pubblico questo nuovo upgrade che al momento rimane però ancora in forma embrionale .....
ciò che posso indicare è solamente che potrebbe esserci un bel "colpo" sul fronte del peso , che a conti fatti ,mi dovrebbe lanciare di diritto nell'olimpo delle light bike ... non posso aggiungere altro...
per il resto diciamo che il week-end trascorso è stato decisamente triste sia sul fronte climatico che su quello ciclistico facendomi praticamente oramai toccare il fondo a livello di forma fisica... sarà dunque una durissima primavera fatta di tanti km (speriamo) nel tentativo di rientrare nei canoni degli anni scorsi...
stay tuned...... ;-)

domenica 7 marzo 2010

stò diventando tedesco !




purtroppo niente bici oggi....
il tempo decisamente inclemente mi ha fatto deporre le armi lasciando spazio così ad un lavoretto che da tempo volevo eseguire : la rimozione degli adesivi dal reggisella con relativa rimozione del lucido con relativo effetto satinato simil-forcella ...
è stato piuttosto facile e devo dire che il risultato finale mi aggrada davvero moltissimo , nessun risparmio di peso invece con la conferma che su questi piccoli particolari l'intervento è puramente estetico e per nulla proficuo alla causa...
trovo dunque che il mio gusto personale stia mutando tantissimo e che mi stia spingendo sempre più ad emulare gli amici tedeschi che sul total black oramai fanno scuola da anni...
ho anche fato delle foto al prima e dopo per far capire meglio come sia il risultato se mai siate in procinto di eseguire il lavoro ;-)

sabato 6 marzo 2010

primi giri

dopo parecchi giorni di stop è stata questa mattina un uscita disastrosa....
purtroppo il clima per nulla primaverile unito ad un vento gelido e fortissimo hanno fatto sì che in un ora e 30 minuti l'avventura si concludesse ... ho fatto solamente a tempo a provare il nuovo nastro ed a verificare il corretto funzionamento dei cavi alligator per poi rientrare a casa intirizzito .
ho dunque il seguente primo responso : nastro efficace e davvero minimale che però con le mani fredde di oggi non ha certo brillato per comodità , da approfondire ..... cavetteria : tutto nella norma con funzionamento pressochè analogo alle classiche , piccolo neo pare essere un pelino di rumore metallico ed un non perfetto funzionamento del cambio posteriore che ho poi risolto a casa con l'allungamento dell' ultimo tratto di guaina prima del cambio che era appena corto... ora è tutto perfetto.
ultimo problema non trascurabile : sono una statua di sale !!!! ci vorranno settimane per tornare a pedalare normalmente... maledetto inverno.....
in ultimo, ho effettuato la pesata ufficiale : 6248 grammi ... ;-)

venerdì 5 marzo 2010

fine lavori....


sono finalmente fermo....
ho completato poco fà le operazioni di montaggio del nastro manubrio velox che oltre che a farmi risparmiare circa 15 grammi ha "incattivito" ancora di più l'estetica della bici...
da notare che due soli rotoli non bastano per completare tutto il manubrio e che dunque ne ho utilizzato ancora un pezzetto per entrambe le parti (cosa che si può fare tranquillamente visto che è adesivo) , valutate dunque l'acqisto eventuale di 3 rotoli (tanto costa pochissimo).... (lo trovate anche da decatlon) per completare il lavoro in maniera eccellente...
attenzione comunque durante le operazioni di nastraggio perchè occorre un pochino di manualità in più del solito per terminare il lavoro perfettamente, per il resto nessun problema, tra l'altro volendo si può fare anche a meno dell'antiestetico nastro da elettricista alle estremità visto che rimane a posto da solo...
ho anche controllato la ruota posteriore incollata ieri e devo dire che è perfetta... ciò mi fà anche riflettere sul fatto che ho forse appena esagerato con il mastice , se ci sarà dunque un altro esperimento procederò con il metodo continental che recita così : una sola passata di mastice sul cerchione perfettamente pulito, una sola passata sulla fettuccia del tubolare.... lasciare asciugare 3 ore (minimo) poi leggera passata di mastice sul tubolare (NO sul cerchio) ed assemblaggio...
credo che in questo modo il risparmio possa dunque essere maggiore riaprendo dunque la questione mastice vs nastro ....
staremo a vedere , intanto domani (tempo permettendo) effettuerò un uscita di collaudo con la bici che alla bilancia oggi ha fatto segnare un confortante 6240 grammi .... ottimo direi...

giovedì 4 marzo 2010

esperimento fallito.....

ho completato oggi il montaggio del tubolare con il mastice....
purtroppo però a conti fatti ed a pesata avvenuta ho avuto l'amara sentenza.... solo 18 grammi risparmiati... viene dunque accantonata la soluzione mastice che complica eccessivamente il montaggio (oltretutto non precisissimo) a favore del collaudato nastro ... rimango dunque fermo al palo in attesa ora di altre idee per inseguire il sogno sub 6 ... intanto al momento sono a 6250 grammi.... comunque non male.... ;-)

mercoledì 3 marzo 2010

sorpresa ?

potrebbe regalarmi grammi davvero preziosi la sostituzione del nastro tufo dei tubolari con il classico mastice...
stò infatti procedendo con la prima prova ed ho dunque smontato il tubolare posteriore (tra l'altro attaccatissimo) montato con il nastro tufo extreme.... diciamo che il rovescio della medaglia dato dal facile montaggio lo si paga in fase di pulitura cerchio visto che ho impiegato parecchio ad eliminare tutti gli strati collosi che lo conpongono , fortunatamente è comunque ora tutto pronto ed ho già addirittura passato la prima mano di "gutta" al cerchio ed al tubolare... non voglio sbilanciarmi troppo con le previsioni, ma secondo mè si potrà quasi certamente rosicchiare 25 grammi a ruota che arriveranno proprio come il cacio sui maccheroni visto che oramai sono sempre meni i particolari sui quali lavorare...
torno dunque al lavoro nella speranza che le previsioni vengano rispettate....

martedì 2 marzo 2010

alligator i-link , maledettamente efficaci....

quando ho messo sulla bilancia tutta la "cavetteria" campagnolo ho subito intuito che ne avrei visto delle belle .... 156 grammi di "zavorra" !!!
ho così paziemtemente aperto le i-link trovandomi di fronte ad una miriade di pezzettini conditi da istruzioni in inglese decisamente sommarie e non proprio chiare, così , ho cominciato a valutare il dafarsi.... quello che ho subito capito è che ogni "caso" ha la sua soluzione e che dunque i trucchetti e le soluzioni viste in rete non mi avrebbero per nulla aiutato.... ho così proseguito sulla mia pelle con un grossolano errore che mi è costato 3 ore di imprecazioni e scervellamenti per poter levare i pezzi di guaina rimasti incastrati nel comando capendo poi in seguito che avrei dovuto dunque trovare uno stratagemma .... nessun problema invece per il cambio inquanto la minor profondità dell'inserimento guaine non permette lo spiacevole inconveniente capitatomi con il freno e poi risolto con l'inserimento di un pezzetto di circa 2 cm di guaina classica per poi iniziare con le alligator...
comunque , come spesso accade, una volta capito come funziona il tutto ,l'installazione risulta piacevole e rapida con una personalizzazione semplicemente fantastica condita da un ottima scorrevolezza e protezione dei cavi che ho tra l'altro notato appena più sottili e leggeri degli originali campagnolo ...
nel mio caso specifico tra l'altro non ho nemmeno montato i fermaguaina perchè ho visto che si sarebbero solamente incastrati malamente nei passacavi non andando in "battuta" e dunque penalizzando il funzionamento che invece pare ottimo nei primi brevi test sul cavalletto ...
in tutto dovrei aver rosicchiato circa 70 grammi a confermando le previsioni ...
anche esteticamente mi ritengo soddisfatto perchè hanno un tocco decisamente aggressivo che ben si sposa con il resto dei componenti.... promossi dunque a pieni voti questi "alligator" che necessitano comunque di un ottima manualità per essere messi a bordo per non incappare in spiacevoli inconvenienti spesso purtroppo in agguato ....

lunedì 1 marzo 2010

sono tornato......

eccomi rientrato dopo 3 splendidi giorni in montagna con la mia adorata Valentina....
inutile aggiungere che ne avrei trascorsi altri 300 , ma purtroppo la dura realtà come spesso accade ha ripreso il controllo della vita "normale" ... sono dunque nuovamente davanti al pc per raccontare le solite peripezie legate al mondo della bici...
come primo post da rientro voglio soffermarmi ancora una volta sul nastro manubrio velox che ho visto oggi montato per la prima volta sulla bici di serafino e che giudico efficace e "racing" con un risparmio rispetto al suo "forello" di circa 15 grammi...
acora dunque un risultato positivo che sperimenterò presto non appena avrò finito il montaggio delle guaine i-link che mi stanno facendo scervellare non poco .... speriamo in bene.... ;-)

Arieccomi...

qualche giorno di stop e sono nuovamente a scrivere, lo faccio domani, lo faccio domani, ed il tempo è passato più veloce del previsto. Vab...