lunedì 29 dicembre 2014

Coppia che vince non si cambia

Molto entusiasmo intorno alle gomme Thunder Burt che tanto mi sono piaciute e che tanto ho esaltato, il tutto però con in testa il "tarlo" delle RR da 2.25 che tanto avevano cambiato comportamento e modo di guidare la bicicletta al punto di farmi quasi giurare di non levarle più.
La voglia poi di cambiare e la "sete" di performance mi hanno fatto propendere per le fantastiche super scorrevoli di casa Schwalbe che però non mi hanno entusiasmato sul fronte assorbimento lasciando a mio avviso secondi preziosi sul tracciato.
Ho così continuato a lavorare con le pressioni non riuscendo però ad essere incisivo come volevo guidando dunque all 80% senza mai avere quella splendida sensazione di onnipotenza che mi permette di osare di più, fino al giorno che deciso ho rimontato la Ralph all'anteriore tornando subito a sognare....
Grande feeling dunque con questa nuova coppia già sperimentata in coppa del mondo da Fontana e che devo ammettere sia la famosa "quadratura del cerchio" unendo scorrevolezza al posteriore con tenuta ed assorbimento all anteriore dove Lefty e gomma riescono a domare tutte le situazioni regalandomi una guida impeccabile.
Connubio perfetto dunque in questo fine d'anno dalle tinte forti che spero mi regali ancora emozioni e belle giornate per festeggiare in sella l'arrivo di una nuova stagione agonistica che spero sia proficua .

domenica 28 dicembre 2014

Ogni promessa è debito....

"Best in show" il titolo su strava di questa giornata davvero incoraggiante che mi ha visto protagonista di un giro al fulmicotone che mi ha permesso di abbassare il record sotto agli otto minuti come avevo promesso giorni fa.
Nel giro buono ho anche commesso un paio di "cappelle" che unite ad un maggior sprint (ero bollito) sullo "strappetto della verità " mi avrebbero permesso un tempo davvero difficile da avvicinare ,ma che comunque sono certo resisterà poco visti i "lupi" che ho incontrato sul circuito più chiacchierato del messi dicembre, che sicuramente non rimarranno a guardare.
Ho avuto anche una gradita visita oggi sul giro : il pluricampione Italiano di Enduro Master Francesco Fregona che ha condiviso alcuni giri in compagnia mettendo in luce la sua grandissima abilità anche in ambito XC dove sia in salita che in discesa teme pochi confronti, e solamente alcune situazioni impreviste sul giro (pedoni, cani, cavalli ecc.) non gli hanno permesso di portare a casa meritati trofei .
Sbalorditivo il suo approccio con la discesa con una facilità di esecuzione ed una rapidità da vero campione che hanno messo in seria difficoltà la mia pur buona guida su di un percorso già ben "consumato" del quale conosco ogni segreto e che lui ha saputo interpretare al meglio già da subito.
Onore al merito dunque, con la promessa di tornare a girare insieme per portare verso il basso i tempi e perché no , per fare un attimo di scuola-guida seguendo una ruota sicuramente veloce.
Ottima la mia condizione , con una giornata dalle gambe piene e dal nulla da recriminare se non un adeguato "fondo" che le mie uscite sconsiderate non mi stanno fornendo, sarà forse dunque il caso di mollare un attimo la presa concentrandomi un attimo sulla distanza lenta per non arrivare alla prima di stagione bollito come un "bibin".
Perfetta anche la bici in versione rivista pneumatici con all anteriore il RR da 2,25 in luogo al Thunder che rimane saldo al posteriore per un ibrido davvero superlativo.

sabato 27 dicembre 2014

Va meglio, ma il record è "duro"

Bellissima uscita quella di oggi, fredda ma bella, con una condizione completamente diversa da quella di ieri che mi ha permesso di essere più brillante ed incisivo portando a casa buone sensazioni.
Purtroppo però il record sul giro degli assi non è stato impensierito dai miei timidi tentativi che mi hanno permesso solamente di girare con un 9' alto che ho strappato grazie alla discesa ben interpretata, che ha beneficiato oltretutto di un upgrade in questa direzione del quale scriverò in seguito.
Con lo stato di forma in crescita anche la guida è stata più sciolta , ed ho cercato dunque nuove linee e buona fluidità che nulla però è valsa in salita dove senza gamba al top tempo non se ne porta a casa, con la certezza dunque che per scendere sotto gli otto minuti ci vorrà una giornata super !

venerdì 26 dicembre 2014

Arrancando.......

Deludente giornata di S.Stefano, con un uscita breve nell ora di pranzo che ha messo in luce quanto si possa andare piano è male quando la giornata è storta.
Purtroppo sono vittima di una parabola discendente della quale spero di aver visto oggi il fondo, perché di questo passo dovrò mettere campanello, zaino e luci proseguendo la mia carriera sulla passeggiata a mare ad ammirare le turiste in topless!!
Nulla dunque ha funzionatoe quindi sono rientrato con un giro infruttuoso ed a tratti anche noioso che spero non si ripeta.

mercoledì 24 dicembre 2014

Obiettivo centrato !

Uscita semi-pomeridiana con obiettivo colpito ed affondato.
Sono riuscito con molto sudore e fatica ad inanellare un giro vincente facendo la "barba" agli 8 minuti e trenta che era il traguardo mentalmente previsto, ma che vista la scarsa brillantezza non ho raggiunto solamente per mancanza di forma.
Assetto quasi perfetto con alcuni accorgimenti alla pressione, che , ad andature sostenute non mi ha convinto al 100% anche forse a causa della fiacca generale che in questi casi falsa un attimo la percezione rendendo difficile intervenire nel giusto senso.
Inutile aggiungere che ora cercherò di scendere almeno a 7,59 a giro, andando a limare in alcuni tratti che ho già individuato e che rubano secondi preziosi .
Al momento comunque il discusso parco gomme non si cambia perché devo prima capire alcuni segnali che sono discordanti, rimane invece saldamente a bordo l'accoppiata sella-reggisella che a mio parere ha reso la pedalata nei tratti accidentati più fluida potendo rimanere seduto dove prima rasentavo il surplace involontario andando a consumare energie senza motivo.
Assetto dunque originale al 90% con le sole manopole ed il disco posteriore fuori dal coro, che direi rimarranno gli unici punti differenti per un 2015 di grande sostanza e di poca apparenza.

martedì 23 dicembre 2014

Attacco al Record

In questa festività Natalizie dovrei avere l'occasione di uscire in bici e dunque "attaccare" il record sul circuito degli Assi che potrebbe fornirmi anche chiari segnali sulle pressioni e sul tipo di gomma più congeniale.
È vero che le Thunder corrono veloci, ma vorrei provare anche a rimontare i RR da 2,25 per comprendere meglio gioie e dolori, se avrò la possibilità andrò anche ad usare una configurazione mista per fugare ogni dubbio.
Bene, che la battaglia abbia inizio.

Road Bike Party 3 - San Diego

domenica 21 dicembre 2014

Circuito degli Assi "winter edition"

Ho finalmente tracciato con Strava il nostro circuito invernale sul quale si riesce a girare senza fango anche in condizioni meteo avverse .
Non si tratta certo di un percorso di Coppa del Mondo , ma in poco meno di dieci minuti si riesce a fare fatica senza poi prendere troppo freddo in discesa sfruttando come detto le parti meno soggette alle intemperie invernali.
Ora dunque con la traccia segnata comincerà anche una sorta di caccia al record che purtroppo ieri non sono riuscito a fare a causa del pochissimo tempo a disposizione e della condizione piuttosto scarsa che mi ha regalato poche emozioni.
All interno del giro ci sono anche un paio di "drop" che mettono un pochino di "pepe" alla discesa e che ieri ho cominciato ad affrontare cercando di smussare il mio stile "Old school" che prevede sempre le ruote ben salde a terra.
Nelle vacanze Natalizie dunque proseguiranno gli allenamenti sul giro con magari la traccia della versione "estiva" se il terreno lo permetterà.

sabato 20 dicembre 2014

È ancora la zona sella a tenere banco...

Uscita breve ma intensa quella di oggi che mi ha visto protagonista sulla alture di Laigueglia con un occasionale compagno di avventure con il quale ho sempre avuto-ho un ottimo feeling.
Aldilà dell piacevole parentesi, ci siamo lanciati a capofitto sulle umide e viscide collinette sovrastanti il mare cercando traiettorie pulite e un pochino di adrenalina mettendo alla frusta le bici e le gomme in un susseguirsi di emozioni che mi hanno rivelato aimè, quanto sia valida la sella prologo appena smontata.
Niente da fare, la Tune è dura , ed inavvertitamente mi sono accorto di pedalare spesso inconsciamente in una sorta di "surplace" mettendo in tensione muscoli che in genere potrebbero rimanere rilassati lasciando più freschezza quando serve, e dunque, visto che le prove servono a capire, ho rimontato la configurazione originale per un upgrade legato al confort ed alla resa in luogo ad un peso leggermente maggiore .
Domani dunque, tempo permettendo, avrò nuovi stimoli per tornare a spingere sui pedali con foga per una domenica dai colori accesi.

mercoledì 17 dicembre 2014

Shelter...

Dopo il lavaggio accurato, voglio procedere ora all applicazione della pellicola protettiva in luogo all antiestetico "paracolpi" artigianale utilizzato fino adesso.
La protezione aggiuntiva offerta dal brutto paracolpi è sinceramente maggiore, ed ho sempre viaggiato senza timori , ma visivamente il risultato non mi è mai piaciuto perché rende la bici meno filante appesantendo l'estetica già confusionaria della zona movimento centrale.
La scelta per la sostituzione ovviamente è ricaduta sull ottimo shelter che, in caso di urto od impatto con qualche pietruzza, dovrebbe garantirmi una protezione adeguata anche se non ai livelli del paracolpi che in passato ha subito impatti davvero violenti uscendone sempre vincitore.
Sono consapevole di dover fare un lavoretto certosino per rendere immune la parte interessata.

martedì 16 dicembre 2014

"Sterelizzazione"

Circa un ora e mezza di lavaggio oggi per riportare a lucido la bici decisamente sporca dopo le ultime uscite umide.
Ho cominciato con l'intento di dare una piccola passata per poi procedere di gusto ad una sterilizzazione generale con relativa lubrificata e lucidata che ha riportato la bici allo splendore originale.
Ho anche ovviamente ispezionato tutte le parti controllando la tensionatura della bulloneria, raggi, cerchi (segnati dalle pietre ma perfetti ) e pastiglie freno che risultano ancora in ottimo stato.
Ho colto l'occasione per rimontare anche sella e reggisella "leggeri" perché la versione "team" mi ha causato alcuni problemi "intimi" e dunque al momento non se ne fa più nulla...vabbè ....

domenica 14 dicembre 2014

Poker d'assi !!

Ancora pioggia, ancora fango ed ancora dunque "circuito degli Assi" a tenere banco in questa domenica umida ma gioiosa.
Quattro giri di circuito ad andatura moderata ,più uno ad andatura ciondolante ,complice la stanchezza  dei Brothers che già Venerdì avevano dato il massimo inanellando giri record, e che dunque si sono ritrovati piuttosto vuoti.
Poche note di rilievo con la sola nota positiva di aver incontrato un gruppo di giovani volenterosi intenti a risistemare i sentieri pesantemente rovinati dalle piogge dei quali abbiamo avuto grande stima, nell attesa dei lavori "pesanti" che dovrebbero essere eseguiti a breve dalle società organizzatrici delle due granfondo previste ad inizio stagione, speriamo bene perché il circuito è
bello, ma la possibilità di spaziare ci manca un po'...

sabato 13 dicembre 2014

Peso "leggero"

Con i nuovi upgrade , modifiche ,e miglioramenti vari non ho più dato tanto "peso al peso" cercando più l'efficienza che il riscontro finale della bilancia.
Ovviamente guardo sempre con attenzione ciò che faccio, e non intendo portare a spasso inutile zavorra, ma sinceramente ho notato che un ottimo comportamento generale rimane la vera arma vincente.
Tutto ciò può essere un attimo in controtendenza con il logo "light Brothers " che comunque rimane un icona di stile, filosofia, essere , non per forza legata alla sola bilancia, tranquilli, il Papà non è cambiato, e le evoluzioni è giusto che siano presenti per non rimanere fermi ad attendere il futuro che qui da me pare arrivare sempre in anticipo.
Buone pedalate....

Venerdì ? Trippa...

Colpo di coda o colpo di "culo" che dir si voglia , oggi il fato mi ha regalato una bella giornata in Mountain con un cielo terso ed una temperatura ideale per fare un bel giretto in compagnia dell amico Angelo.
Partenza regolare e tracciato classico con cinque giri dell oramai famosissimo "circuito degli Assi" che si trova sulle pendici di Laigueglia in un habitat naturale ricco di situazioni e di "munta e china " tali da mettere in moto ogni singolo muscoletto.
Ci siamo divertiti un sacco e con la nostra configurazione "team" abbiamo toccato l'apice di questa bici che continua a stupire per velocità e fluidità di azione tanto da farci sognare ad occhi aperti in ogni frangente.
Nessuna novità dunque ma solo conferme , con la consapevolezza di poter fare bene alle prime gare del 2015 alle quali parteciperò utilizzando l'arma segreta alla quale nessuno sembra dare credito.

giovedì 11 dicembre 2014

Tentativo "disperato"

L'ultima prova in bici ha messo in evidenza quanto sia necessaria una corona anteriore da 36 per chiudere il capitolo upgrade.
La scorrevolezza delle Thunder unita all efficenza generale "chiama" l'installazione della suddetta che però ,forse, purtroppo potrebbe non "passare" dal fodero basso.
Questa soluzione è stata adottata da sempre dal team CFR , e dalle foto si nota quanto passi vicino, ma loro avranno modificato qualcosa ? Spessori ? Spider differente ? Il dubbio sarà sciolto solamente dopo la prova statica che spero di poter effettuare al più presto con l'ausilio di una corona in prestito tramite un amico, spero in sviluppi positivi mentre continuo a pensare quando sarebbe bello....

lunedì 8 dicembre 2014

La forza del riposo

Dopo giorni e giorni di completo riposo, ieri ho finalmente potuto riprendere la bici per un giretto di circa due ore , breve , intenso e che ha comunque placato in parte la mia voglia di pedalare.
Sono riuscito ad essere anche molto brillante pagando il conto esclusivamente di "gambe" che come logico hanno alzato bandiera bianca dopo poco più di un ora lasciandomi comunque continuare ad un andatura moderata.
Il merito comunque devo ammettere che sia anche della bici che ieri mi ha davvero stupito, fluida come non mai, scorrevole, agile e piacevolissima da condurre anche con fondo umido sul quale ha dimostrato qualità eccelse nono stante le gomme all apparenza non adatte al periodo, grande soddisfazione dunque in una buona tornata sul circuito degli "Assi" situato sulla cornice di Laigueglia e che con questo fondo rimane uno dei pochi attualmente percorribile evitando inutili imbrattamenti.
Buonissime sensazioni anche dal reparto Sella-reggisella che in configurazione originale mi ha fornito segnali positivi nonostante l'aggravio di circa 180g che comunque non ho praticamente avvertito se non alla classica prova di "sollevamento" statico che in pratica non serve a nulla.
Bene così, anche se ora dovrò attendere almeno 5 giorni per tornare a sognare.

domenica 7 dicembre 2014

Mini-Light scrive a Babbo Natale

Il piccolo Alexander ha scritto oggi la letterina a Babbo Natale chiedendo nello specifico la bici sotto postata...chissà se sarà un presagio oppure una semplice scelta dettata dalla moda del momento ?

sabato 6 dicembre 2014

Seduto sul bidè !!

Approfittando della giornata di pioggia numero 2796, ho messo mano oggi alla zona sella rimettendo tutto originale rendendo la bici praticamente pari al nuovo.
L'effetto ottico e la resa cromatica ringraziano mentre per la prova sul campo dovrò attendere lunedì quando finalmente dovrei placare la mia sete di MtB in un uscita umida ma spero proficua, aldilà di questo però, mi sono accorto in fase di smontaggio quanto il reggisella fosse "sceso" facendomi pedalare più basso di circa un centimetro rispetto alla misura di sempre , costringendomi dunque ad una pedalata anche meno redditizia .
Credo si tratti di un calo progressivo visto che non mi sono mai accorto di nulla , e spero di sentire subito un beneficio anche perché credo ne avrò bisogno dopo così tanti giorni di stop.
Mistero invece sulla sella che accoppiata al suo reggi spero mi dia le sensazioni che cerco rendendo la bici sempre più simili alle "ufficiali" alle quali non manca mai una comoda seduta.

venerdì 5 dicembre 2014

Il grande capo non dorme mai....

Alleggerire, curare il dettaglio e ricercare novità è la missione del Big Brothers che oggi è andato a lavorare su di un componente dimenticato : lo sgancio rapido posteriore.
Non è mia volontà minare la tenacia dell efficace DT e dunque la mia intenzione è di rimanere sull acciaio ma eliminando la leva dello sgancio a favore di una semplice brugola da 5mm che ho comunque sempre in tasca.
Ho dunque individuato , a 10€ circa, questa coppia di "Halo" che potrebbero fare al caso mio rendendo anche l'estetica più accattivante...

lunedì 1 dicembre 2014

Prove di originalità

Facendo posto nell armadietto dei ricambi ho scovato il reggisella e la sella originali della F 29 che giacciono su di uno scaffale.
Ho così pensato di fare almeno una prova a bordo visto che esteticamente il risultato sarebbe da urlo , ed anche come materiali sarei al top.
Già in passato mi ero cimentato con questa prova avendo scarso successo , ma visto il tempo a disposizione voglio dare un altra possibilità a questi componenti che oltretutto metterebbero al meritato riposo la speedneedle ed il reggisella Kcnc oramai a fine carriera.
Tentar non nuoce .....


Arieccomi...

qualche giorno di stop e sono nuovamente a scrivere, lo faccio domani, lo faccio domani, ed il tempo è passato più veloce del previsto. Vab...