giovedì 7 maggio 2015

Paraffiniamo ?

Non sempre sono aggiornato e questa sinceramente me la ero persa....
Un laboratorio di ricerche ha effettuato una serie di prove sui lubrificanti per catene sortendo risultati inaspettati che portano al primo posto un lubrificante naturale, semplice ed economico come la paraffina.
Bisogna pulire perfettamente la catena con varie passate eliminando completamente ogni residuo di sporco ed olio, bisogna poi immergere la catena nella paraffina fusa a "bagnomaria" lasciandola penetrare ben bene e successivamente farla asciugare, a questo punto la catena sarà pronta da montare con l'attenzione ai primi giri dove l'eccesso verrà disperso all esterno, mentre la paraffina imprigionata all interno, fungerà da lubrificante pulito ed esente dall attirare polvere, corpi estranei e persino acqua per un risultato duraturo , pulito ed efficace .
L'effetto termina quando la catena comincia a cigolare e dunque va messa in acqua bollente per eliminare sporco e paraffina vecchia, e poi si procede nuovamente ad nuovo processo di paraffinatura che risulta un pochino laborioso ma a quanto pare molto efficace.
Di seguito il grafico ed il link alla discussione ufficiale su Mtb Mag.

mercoledì 6 maggio 2015

Maglia CFR

La pazzia di fine Maggio potrebbe consistere nell acquisto della maglia del team CFr che quest'anno in particolare modo reputo molto bella, al momento l'ho vista disponibile dal giorno "26" solamente in Germania, ma credo che a breve anche i canali classici ed i negozi concessionari del brand le avranno in vendita, a quel punto non esiterò quantomeno a provarla per poi decidere se sarà la maglia del estate 2015....

martedì 5 maggio 2015

Tiro dritto....

Testa dura e nessuna paura , è questo il motto del mese di maggio che mi vedrà in sella ancora più spesso del solito alla ricerca di una condizione ancora migliore che mi possa riportare in fretta verso la pedalata dei giorni migliori che francamente più si avvicina, più mi manca.
Il peso continua a calare e la forma a salire con un grafico in crescita continua che anche questa sera mi ha regalato ottime sensazioni e nuovi stimoli per fare bene, in teoria dovrebbe esserci una gara XC il 17 di Maggio, e se le cose vanno come devono mi piacerebbe regolare i conti ancora aperti con la sfortuna , ho una sola certezza a questo punto : devo solo pedalare ed anche tanto perché stare fermo ho capito che non mi aiuta affatto, è in sella che devo trovare il bandolo della matassa dal quale ritornare grande, ed è lì che continuerò a cercare.....

lunedì 4 maggio 2015

Scorrevolezza dove sei ?

Ho scovato un interessantissimo sito con alcune prove di scorrevolezza su coperture strada ed Mtb, sono presenti sia il Thunder che il Racing Ralph in versione 2.25 i quali discostano di pochi Watt uno dall altro, ad ulteriore conferma che dunque le mie sensazioni non siano poi del tutto fondate.
Troppo determinante la condizione fisica con la bici che si comporta sempre uguale ma con noi che essendo molto diversi da giorno a giorno, recepiamo diversi feedback non sempre facili da interpretare.
Di seguito il sito : http://www.bicyclerollingresistance.com/the-test

domenica 3 maggio 2015

L'imprevedibile Domenica mattina

Giornata di ieri vissuta a quattro zampe , crampi in gara, dolore alla schiena smisurato, pomeriggio da zombie e nottata con ancora crampi nel letto che mi hanno svegliato questa mattina alle sei.
Dunque tutto mi sarei aspettato oggi meno che sentirmi in forma in sella, pensando dunque di fare una sgambata con rientro anticipato......ma ecco che il mistero del ciclismo ancora una volta ci mette lo zampino, e dopo le prime pedalate da cadavere ambulante ho cominciato ad avere ottime sensazioni ed un colpo di pedale splendido che mi ha regalato una giornata di grande condizione a dispetto di ogni previsione.
Francamente continuo a non capirci nulla e da adesso in poi non dedicherò più nessuna giornata al riposo "forzato" ma uscirò in bici ogni qualvolta che avrò vogli senza curarmi della gara imminente, tanto il corpo fa ciò che vuole....
Buonissima domenica dunque a chiudere un altra settimana decisamente intensa che mi ha regalato forti emozioni e belle giornate di ciclismo nonostante non sia andato tutto secondo i piani.
Amen.

sabato 2 maggio 2015

Delusione

Stagione che non decolla e giornata buona per "metà" nella quale ho chiuso 120mo dopo essere stato per più di un ora e mezza intorno alla cinquantesima.
Ma partiamo dall inizio con un resoconto completo.
Partenza da casa insieme all amico Jacopo con subito una progressione su Capo Mele che ha riscaldato le gambe e messo in luce un buon colpo di pedale, operazioni di riscaldamento poi concluse con successo, ingresso in griglia regolare e start puntuale alle ore 10.
Siamo partiti subito a bomba ed ho cercato di mantenermi in centro gruppo per non prendere troppo vento, ho poi, in vista della salita, fatto una buona progressione portandomi circa ventesimo ed imboccando lo sterrato decisamente bene logicamente sfilato da chi pedala davvero, la salita l'ho fatta bene tenendo sotto controllo alcuni atleti locali senza forzare oltre tentando di risparmiare un pochino, nell ultimo tratto mi sorpassa una FAT Bike , e li capisco che l'atleta alla sua guida va come un missile e che io sono un attimo troppo rilassato ed allora premo sul gas riguadagnando la posizione cercando di inseguire, tutto procede come il cervello chiede ed aggancio il trio davanti a me con il quale procediamo di buon grado, dopo un buon tratto in scia però ho un attimo di calo e sorseggiando un gel perdo le ruote ed un attimo il bando della matassa rimanendo a bagno maria, stringo i denti e procedo forzando sapendo però di non avere tanta benzina da poterne sprecare e cerco di fare un tira-molla per non saltare.
Procedo regolare e nell abitato di Colla Micheri aggancio la prima Donna : Annabella Stropparo, cerco di tenere le sue ruote e mi cuocio non poco sia in salita che in pianura che in discesa, va davvero come un siluro , mai visto una donna così veloce efficace ed abile come lei, tanto di cappello ad una atleta con la A maiuscola che mi fa tenere alto il ritmo ma che mi suona come un pugile sul ring segnando il mio conto alla rovescia che in località Garassini determina il mio primo Ko.... Tiro il fiato, pedalo più piano ma ora è difficile rimettermi in palla ed infatti comincio a subire sorpassi su sorpassi sino che dopo un tratto a piedi sono costretto a fermarmi per crampi violenti che mi paralizzano a bordo strada, addio sogni gloria ed addio a posizioni di successo, da qui in avanti sarà una lotta per arrivare in fondo...mi sorpassano tutti, donne , bambini , front , fat , full , rigide, monopattini, tricicli, è durissima , non tengo le ruote di nessuno e procedo ciondolante verso il traguardo dove solo mia moglie e mio figlio mi strappano un sorriso.
La delusione è grande come grande era la speranza di poter scrivere un altra storia, ma il mio sport è così, onore ai vincitori e briciole ai vinti.
Ancora una volta pazienza, si volta pagina, ciò che non uccide fortifica.
Complimenti invece all amico Jacopo che nel giorno del suo compleanno si regala una vittoria di categoria ed un ventottesimo assoluto che conferma la sua grande classe.

venerdì 1 maggio 2015

Vigilia

Giornata di preparativi quella di oggi comicità alle 14 con il ritiro del pacco gara che ha rivelato il mio numero di partenza : 280. 
Ho parlato con chi di dovere e dovrei avere per la griglia di domani il fatidico "bollino" per entrare un pochino più avanti per non dover subito rincorrere il gruppo che in genere scappa via, terminate le operazioni ad andora sono rientrato ed ho finito i preparativi sulla bici cambiando corona e catena e mettendo tutto a puntino nella speranza di non incappare in problemi.
Tutto è dunque pronto, mancano poche ore al via, io ho riposato e spero a sufficienza, tutto dipenderà da come sentirò la gamba sulla prima salita, e sinceramente spero di essere in palla per togliermi qualche sassolino dalle scarpe......

Arieccomi...

qualche giorno di stop e sono nuovamente a scrivere, lo faccio domani, lo faccio domani, ed il tempo è passato più veloce del previsto. Vab...