sabato 31 maggio 2014

Strada

Giro stradale oggi con all attivo circa 60km dopo una settimana di stop nella quale ho cercato di rinfrancare anima e corpo.
Con la bicicletta "linda" e perfetta per essere venduta non ho voglia di tornare in fuoristrada a risporcare tutto e dunque aprirò questa parentesi al bitume anche per i prossimi giri.
Tutto questo ovviamente nella speranza di poter tornare al più presto a solcare i miei sentieri dei quali senta già nostalgia.
Fortunatamente la gamba non ha risentito molto della pausa e sono riuscito ad essere abbastanza incisivo e fresco riuscendo a brillare anche sui capi che ho affrontato con decisione, questo mi mette coraggio e voglia di ripresa per cercare di preparare un ottimo campionato regionale che si svolgerà a fine mese e nel quale cercherò di conquistare la maglia, non sarà facile, ma la resa non è nel mio credo.
Gas aperto dunque e morale alto....

mercoledì 28 maggio 2014

"Stallo"

Situazione di calma apparente in questi giorni perché con la bici da preparare per essere venduta ho perso un attimo la cognizione del tempo dedicando molto a mettere al 100% il mezzo da consegnare al futuro proprietario .
Un acquirente sicuro al momento non c'è , anche se alcune proposte le ho già avute soprattutto da chi  ha potuto vedere la bici dal vivo ed ha capito quanto sia a posto.
Ora appena potrò continuerò ad allenarmi magari con un paio di uscite stradali tanto da preservare la gamba e non sporcare-usurare il mezzo che con tanta cura ho rimesso a nuovo nella speranza di poter aprire un post dal titolo : Venduta !! ...;-)

martedì 27 maggio 2014

Vendo Flash, ecco le foto...

Ecco le foto "promesse" della bici, si nota ovviamente che manca la guarnitura, la catena ed alcuni particolari, ma ci sto lavorando e domani dovrebbe finalmente essere completa.
Nel prezzo non sono compresi i pedali ....
Come si può notare la bici è realmente a posto, ed un usato così non è facile da trovare , dischi XX pari al nuovo, pastiglie con pochissimi chilometri, sella nuova , attacco negativo OPI , catena sram red 22 con 100km , lefty revisionata e perfetta, tutto a posto dunque...non lasciatevela sfuggire...2.200€ per una Flash carbon 1 taglia L davvero in ottime condizioni, fornisco ovviamente documentazione di acquisto.

lunedì 26 maggio 2014

Vendo Flash 29er € 2.200

Come da titolo e come avevo preannunciato, vendo la mia amata Flash.
La bici è in ottime condizioni, sempre tenuta con cura, manutenzione fatta e parti soggette ad usura sempre sostituite.
Il telaio è esente da "botte" o segni presentandosi quasi paria al nuovo con una livrea intonsa e direi quasi perfetta.
La lefty è stata da poco revisionata dal centro +88 e funziona alla perfezione, blocco al manubrio perfetto e nessuna anomalia, ho appena messo poi il tubo sterzo modificato che elimina i problemi di scricchiolii presenti in alcuni modelli e nel frattempo ho sostituito il cuscinetto superiore della serie sterzo per sicurezza.
Le ruote hanno i cerchi "arch" ed i mozzi DT swiss che sono una certezza, esenti da giochi e da problemi scorrono come fiumi in piena. 
Ci sono i dischi al 90% e le pastiglie freno al 90% , la trasmissione ha la catena nuova e corona e pignoni in buono stato con funzionamento perfetto.
Sella nuova di zecca originale e reggisella perfetto (erano inutilizzati nel cassetto) manopole nuove
Manubrio originale perfetto.
È ovviamente una bici usata ma si presenta molto bene e funziona alla grande e viene venduta ad un prezzo appetibile.
Per info non esitate a chiedere e a breve inserirò le foto.
dandivale@gmail.com Tel. 3298123750
Grazie.

sabato 24 maggio 2014

La gamba c'è !

Uscita odierna con ottime sensazioni e con una gamba che mi fa procedere di prepotenza su qualsivoglia terreno.
Ho ripetuto parte del giro della gara di domenica scorsa ed ho utilizzato pignoni ben più duri con una facilità disarmante a conferma dell ottimo momento , purtroppo la prossima gara è lontana e mantenere questo livello non sarà facile , dovrò sapientemente dosare le forze senza affaticarmi cercando anzi di portare l'asticella ancora più in alto per provare e vincere il titolo di campione regionale il palio il 29 Giugno su di un percorso a me congeniale, la sfida è aperta e le intenzioni sono buone.
Full gas !!!

giovedì 22 maggio 2014

Novità ....

Sono in fermento per una grossa novità in arrivo, ho infatti deciso di vendere la Flash e passare ad un modello più recente che porta con se le cose che ancora mi mancano : trasmissione XX1 e ruote in carbonio, sto dunque procedendo con la messe in ordine della bici e le relative foto che a breve inserirò anche sul blog, se siete comunque interessati non esitate a contattarmi.

martedì 20 maggio 2014

A fatica...si de fatica ...

Pomeriggio in sella quello di oggi con all attivo due ore di pedalata blanda ma con un paio di allunghi per capire se sono tutto integro.
La gara di domenica ha lasciato il segno con gambe dure e doloranti che non accennano a mollare la presa dal dolore e che come è giusto che sia hanno alzato bandiera bianca rendendo poco e niente alle mie richieste di sprint.
Fortunatamente mi attendono alcune domeniche di stop e dunque posso allentare la presa dedicandomi a lavoro meno impegnativi tornando a spingere più avanti in vista del 29 Giugno quando in quel di Garlenda mi giocherò la maglia di campione Regionale M4.
Non sarà i presa semplice, ma se le cose vanno come devono avro un arma segreta per piazzare il colpo vincente, basta solo che un paio di casette vadano nel verso giusto e poi sarà.......F ...

lunedì 19 maggio 2014

Situazioni piacevoli...

Alla fine della manifestazione "Andorese" e durante le operazioni di riconsegna "cip" mi sono sentito bussare su di una spalla ed un simpatico ragazzo mi ha domandato : ma tu sei Dandi ? ....
Io seguo il tuo blog e voglio farti i miei complimenti per essere sempre simpaticamente attivo con aneddoti, racconti e consigli che quotidianamente inserisci nelle pagine del tuo interessate diario.
Abbiamo dunque scambiato alcune battute lasciandoci con un sorriso ed un arrivederci alle prossime fatiche e magari anche per una pedalata in compagnia visto che lui "bazzica" in Liguria da diversi anni.
Ringrazio dunque pubblicamente l'anonimo "fans" ringraziandolo ancora per le belle parole spese nei miei confronti.
Sono cose che fanno immensamente piacere e che danno lo stimolo per proseguire come sempre con semplicità e voglia di condividere fatti ed impressioni.

domenica 18 maggio 2014

Sono contento !!

Ecco il post che avrei voluto scrivere ancor prima di gareggiare e che finalmente posso scrivere con la consapevolezza di aver portato a casa un buon lavoro : 66mo assoluto e 7mo di categoria su più di 500 partenti in una domenica in cui tutto è andato per il verso giusto e nella quale ho potuto finalmente correre con le mie gambe ed il mio fiato sapendo che qualsiasi risultato sarebbe andato bene visto che sono riuscito ad esprimermi al meglio.
Ma veniamo al racconto fin dalle prime ore del mattino.....
Sveglia alle ore 6,50 con la solita colazione di sempre per non variare i tempi di digestione, preparazione abbigliamento che ho saggiamente tenuto leggero e controllo pneumatici , pronti via dunque in direzione Andora dove sono arrivato pedalando ma con sensazioni a dire il vero non proprio rassicuranti , non curante di ciò ho comunque preso posto in griglia senza timore ed alle 10 in punto la gara è partita... Il gruppo di testa non ha concesso sconti ed ho lavorato bene nel rientrare tra i primi per farmi trasportare ai piedi della salita dove ho imboccato lo sterrato in una posizione buona, non ho volutamente forzato lasciando alle gambe il compito di dettare il ritmo che loro hanno deciso essere non molto veloce e dunque ho lasciato il gas a metà acceleratore in crescendo con il trascorrere dei minuti , ho imboccato il "percorso verde" dunque andando a cercare un cambio di ritmo che fortunatamente ha avuto successo e che ha messo in luce un ottima forza ed una buona andatura rimasta frenata solamente dai single-track iniziali che ho come tutti percorso buono buono in fila indiana cercando di non sprecare energie a vuoto.
Colpo di acceleratore dunque all allargarsi del tracciato con una gamba ottima che mi ha permesso di recuperare alcuni atleti in un battibaleno mettendo fiducia nella mia mente rendendomi forte anche di testa cominciando a pensare di non dover fare "belinate" in discesa per portare a casa il risultato...
Continuo recupero dunque sino ad Andora quando consapevole della seconda parte di giornata ho messo un attimo di freno all entusiasmo lavorando di mestiere sulle irte ascese di "Conna" che ho comunque poi affrontato di petto mettendo in campo la migliore prestazione stagionale che da li a breve è stata solamente sfiorata da una sensazione di crampi piuttosto accentuata che ho dovuto domare rallentando vistosamente e lasciando alcune posizioni al nemico che nulla come al solito regala.
Finale di gara sotto controllo dunque con pochissimi rischi in discesa e poca possibilità di accelerazione in salita per non compromettere il tutto subendo dunque anche alcuni sorpassi impossibili da "tamponare" rimanendo composto e felice del lavoro svolto...tratto finale su asfalto quindi a conclusione di una gara bella, ben organizzata e che sono riuscito ad interpretare al meglio, sono proprio contento !! 

Andora Bike Mirko Celestino 2014

venerdì 16 maggio 2014

Pomeriggio si combina "un tubo" !!

Sono partito allegro e contento verso le 16,30 per un giro che doveva portarmi a scoprire il tratto finale di gara ... Purtroppo però un fastidiosissimo rumore all avantreno mi ha fatto desistere ponendo il timone della rotta verso sud-ovest in direzione "emporiobike" dove il buon Ivan ha diagnosticato un problema comune all avantreno e più precisamente al tubo "Opi" che essendo privo di battuta innesca questi fastidiosi scricchiolii .... Mi ha così sapientemente montato a bordo la nuova versione del tubo che oltre ad aver messo fine al problema ha accentuato ancora la rigidità generale rendendo l'avantreno ancora più solido , davvero ottimo... Poco allenamento dunque ma un upgrade valido che ha comunque messo il sorriso sul mio volto rimandando le fatiche a domenica.

giovedì 15 maggio 2014

Ci risiamo

Ancora due giorni e poi sarà di nuovo gara....
Non ho ancora ben digerito la prova di domenica scorsa che mi ha lasciato il segno a livello fisico mettendo il mio umore in una sorta di stan-By verso la bicicletta che giace con il numero attaccato in un angolino in attesa di un mio gesto di affetto al pari di un cagnolino sgridato dal padrone.
Come annunciato ho messo un attimo il freno a mano in attesa della grande fatica di domenica che mi vedrà impegnato per 47km di pura sofferenza nei quali potrà succedere di tutto, la speranza è quella di aver recuperato, e già questa sera con una prima sgambata cercherò di capire come sono messe le cose , ovviamente nessun lavoro pre competizione in vista, ma solamente un paio di sedute per rimettere in movimento le gambette che fortunatamente non mi dolgono più.
Soliti momenti di routine dunque per mettere in sesto il mezzo ed organizzare l'evento con il posizionamento dei "supporter" sul percorso pronti a fornirmi assistenza in caso di necessità.
Comunque sia il morale è alto e la voglia di fare bene anche, manca solo un pizzico di fortuna che in questi casi non guasta mai...fuoco alle polveri dunque !!

Uberbike Race-Matrix Brake Pad


A breve dovrei ricevere una coppia di pastiglie freno "Race matrix" in prova che andranno a sostituire le validissime semi-metalliche che monto con soddisfazione da oltre un anno.
Sono prodotti di "concorrenza" davvero validi che compero in Inghilterra e che costano davvero molto meno delle originali che oltretutto non mi hanno mai entusiasmato come durata e potenza espressa sia in versione organica che sinterizzata.... A breve dunque il "test" per capire se saranno le pastiglie del futuro dei "Light Brothers "... Vi lascio anche il sito dove reperirle, esistono per tanti tipi di impianti..una visita è d'obbligo : http://www.uberbikecomponents.com/

domenica 11 maggio 2014

Una prova in "chiaro/scuro"

Sono comunque soddisfatto, secondo di categoria e sesto assoluto tra gli amatori in una giornata non al 100% nella quale ho avuto anche un paio di inconvenienti che comunque non hanno pregiudicato il risultato finale.
Sono arrivato di buon ora a Castelbianco per curare il riscaldamento che ho effettuato con segnali positivi e buona forza e dunque fiducioso mi sono allineato in griglia , partenza decisamente veloce con subito la micidiale rampa da percorrere per cinque volte e che già al primo giro ha messo in crisi più di un atleta rilegando anche me come ultimo del gruppetto di testa ma comunque non molto distante , purtroppo alcuni degli junior partiti 1 minuto prima di noi hanno patito ancora di più perdendo terreno facendo da "tappo" alla prima discesa facendo perdere secondi preziosi a chi non ha avuto ,come me, la forza per sorpassarli nel tratto difficile , poco male, prendo fiato e coraggio cercando spazi per sorpassare dando fondo alle energie ed alle gambe che però per tutto il giorno non ho mai trovato in sintonia con la mente facendomi soffrire molto più del previsto cominciando a fare i conti con una condizione giornaliera all 80% e con la quale ho litigato per tutta la corsa.
Seconda tornata dunque  senza infamia e senza lode con alcuni passaggi incolore ed una guida a tratti anche goffa che mai mi ha permesso di osare più del previsto con la sola speranza di non cedere nel finale, passo dunque deciso sotto il traguardo nella speranza di crescere con il passare del tempo ma vengo bruscamente risvegliato dal sogno con un getto di liquido dalla ruota posteriore che mi annuncia una foratura !!... Fortunatamente fermandomi un momento si chiude il buco e riparto a gomma semi-sgonfia verso la vetta capendo però da li a breve che con una pressione così bassa non sarei andato lontano e dunque mio malgrado sono costretto ad una nuova sosta per usare il "fast" che ho nella tasca posteriore , grazie al cielo funziona alla grande e riparto dopo poco anche se con un distacco ora pesante ma che comunque non mi toglie la voglia di rimonta che nel quarto giro mi fa osare più del previsto portandomi ad un inaspettata fuoriuscita di catena che mi fa sfuggire il primo di categoria dal mirino...poco male, riparto, ed al suono della campana tento il tutto per tutto senza però riuscire ad essere incisivo rimediando solamente un nulla di fatto e chiudendo il micidiale ultimo giro a posizioni invariate .
Tutto è bene ciò che finisce bene, anche se avrei voluto pungere di più , pazienza...la prossima gara è vicina, anche se adesso vedo bene una sette giorni di riposo. ....altrimenti chi ce la fa ??.

sabato 10 maggio 2014

Grazie al cielo

Ieri sera ho ricevuto una telefonata di informazioni sul fatto che il percorso della gara XC di domani fosse stato modificato, ho così saggiamente deciso di tornare sul circuito e questa mattina di buon ora ho inforcato la bici percorrendo circa 25km per recarmi sul luogo.
Ho così inanellato tre giri del nuovo tracciato che mi è parso di ottimo livello e con un paio di modifiche nel tratto iniziale che innalzano non poco l'asticella del difficile , è stata allungata la salita iniziale che si presenta ora in tutta la sua pendenza e durata con cinque minuti a giro circa di pura sofferenza con un fondo sdrucciolevole che "chiama" rapporto per poter salire senza slittare.
Anche la prima discesa è ora differente ed è di quelle che non regalano nulla, portando con se un carico di pietre fisse e smosse che ben si sposano con una condizione lucida , ma che tanto male faranno con il passare dei giri ed il calare delle forze.
Il resto del chilometraggio è stato completamente fettucciato e pulito a la perfezione per una prova che ha tanto il sapore di una gara internazionale.
Oggi provando non ho volutamente forzato la mano rimanendo basso di giri e di cuore nella speranza di conservare forze fresche per domani ricevendo ottime sensazioni dal "motore" che se rimarrà con questa cilindrata mi regalerà intense emozioni.

venerdì 9 maggio 2014

All attacco !!

Domenica si avvicina, e dopo aver "subito" l'ira dei miei avversari nelle precedenti competizioni, è giunto il momento per me di attaccare cercando di mettere a frutto ciò che ho seminato.
Sono abbastanza determinato e convinto di poter fare bene nonostante anche gli altri non si siano fermati ad aspettare il mio crescere e dunque sarà comunque dura, anche se potrò contare su di una tenuta atletica che prima solamente immaginavo e che sicuramente non avevo lasciando molto di più al caso la resa generale.
Tutto è pronto, e con il lavoro di rifinitura di domani direi di essere al top per il periodo nella speranza che tutto vada nel verso giusto...

mercoledì 7 maggio 2014

L'iscrizione è stata fatta !!

Ho finalmente pianificato le prossime due domeniche iscrivendo i ufficialmente alla prova XC di questo week-end ed alla Granfondo di Andora che si svolgerà il 18.
Dovrò dunque scoprire le mie carte nel giro di pochi giorni con la certezza di aver fatto un buon lavoro e di essere dunque pronto, almeno fisicamente ai due appuntamenti che ovviamente godranno della solita "incognita" legata alla condizione di giornata che è forse uno dei fattori più imprevedibili del ciclismo.
Nessun cambiamento in vista sul fronte "bici" che funzionando a meraviglia non subirà alcun lavoro se non il classico controllo generale unito ad una pulita sommaria più intensa solo al reparto trasmissione.
Sono contento che le due gare siano abbastanza vicine cosi potrò recarmi sul posto direttamente in bici unendo l'utile al dilettevole riuscendo a riscaldarmi con la dovuta calma soprattutto in questa crosscountry che prenderà il via alle ore 12,30 lasciando spazio libero al riposo ,alla colazione ed alle operazioni pre-gara, discorso diverso invece per la Granfondo con la quale "litigherò " molto di più soprattutto nella prima parte dove dovrò fare i conti con il tratto a me meno congeniale, la digestione e la posizione in griglia presumibilmente sfavorevole. 

lunedì 5 maggio 2014

Sono bugiardo....

Avevo detto martedì, ma invece oggi sono nuovamente uscito in bici.
Quinto giorno in sella con nessuna sensazione di stanchezza ed una gamba tonica,piena e pronta ad ogni richiesta di accelerazione a conferma che nel mio essere la condizione arriva pedalando, e facendolo possibilmente ogni giorno.
È una situazione difficile, ci vuole tempo, voglia e pazienza ma i risultati arrivano e con loro la consapevolezza di poter fare bene se il livello di forma rimarrà tale per altri 15 giorni.
Ho affrontato la prima parte della Granfondo di domenica 18 con la micidiale salita del "metanodotto" che mai ho digerito e che sarà una parte fondamentale per poter pensare di fare bene, è difficile da interpretare , la ruota posteriore perde spesso aderenza e la pendenza aumenta in vista della vetta costringendo a stringere i denti ed a rimanere in apnea rischiando di far saltare il banco prima del previsto in una partenza non congeniale con le mie caratteristiche e della quale ho paura.
Avrò comunque modo di tornare sul luogo del delitto per cercare una soluzione al mio problema cercando di formulare una strategia da attuare la domenica mattina che potrebbe vedermi molto conservativo sul tratto asfaltato per poi sferrare un attacco proprio sullo sterrato che in molti potrebbero patire dopo una partenza "a bomba" , certo che fare i conti senza l'oste non è mai facile, ma per domare gli avversari dovrò tentarle tutte, perché l'allenamento potrebbe non bastare.

domenica 4 maggio 2014

Ultima tornata

Si chiude con una "palestra" la quattro giorni sui pedali in una domenica caratterizzata dall instabilità meteo che non ha comunque placato la mia sete di Mountain.
Ora alla ripresa del lavoro non mancherò comunque di pedalare la sera cercando di tenere caldo il motore e buona la condizione che nonostante l'evidente stanchezza accumulata, risulta ottima.
Ho solamente "paura" di non riuscire a gareggiare Domenica l'XC di Catelbianco perché un impegno improrogabile mi sta mettendo alle strette, ma farò di tutto per poterci essere.

sabato 3 maggio 2014

10 ore

Terzo giorno sui pedali ricco di soddisfazioni con una condizione sempre in crescita ed il morale che sale insieme a lei.
Ho chiuso la giornata con altre tre ore e mezza che unite a quelle di giovedì e venerdì portano il conto totale a circa 10 ore piene in mtb nelle quali ho sicuramente sputato sangue e mangiato terra per poter crescere su tutti i fronti tornando competitivo ed abbastanza magro per dire la mia senza dover combattere sempre in difesa, dunque, se le gambe gireranno come oggi, avrò sicuramente qualche carta da giocare in più considerando che nella prova giro di oggi ho messo a fuoco i punti cruciali sui quali lavorare.
In questi frangenti e con le gambe che girano quasi da sole i rendo ancora più conto di quanto la bici vada bene e mi permetta di viaggiare fluido, veloce, e con le mani chiuse sul manubrio a prediligere la scorrevolezza ed il risparmio di energie che vengono poi buone nei tratti a me più congeniali dove ho avuto oggi particolari risposte positive dal mio amato "36" anteriore che reputo il miglior rapporto per fare MTB Vera.
Direi ancora molto bene in attesa della giornata di domani che mi vedrà impegnato nella prova completa del giro "Granfondo Mirko Celestino" in programma il 18 Maggio.

giovedì 1 maggio 2014

Circa ottanta

Mattinata del primo maggio in sella con una "levataccia" per portarea termine un giro utile di circa quattro ore nel quale ho privilegiato l'asfalto e l'andatura non troppo impiccata, alcuni giorni di stop hanno avuto un buon effetto sul riposo ma non sulle gambe che oggi sono risultate legnose e mai in grado di spingere a dovere lasciando alla testa il compito di portare avanti il lavoro .
Purtroppo in queste giornate il divertimento viene meno perché anche in discesa non sono mai riuscito ad essere brillante portando a casa anche un paio di "lunghi" in curva non del tutto simpatici, pazienza, ho tenuto duro mettendo fieno in cascina sperando di voltare pagina nei prossimi giorni.

Tech Talk - Womens XC

Arieccomi...

qualche giorno di stop e sono nuovamente a scrivere, lo faccio domani, lo faccio domani, ed il tempo è passato più veloce del previsto. Vab...