martedì 30 agosto 2011

Schwalbe racing ralph 29 x 2,1

finalmente disponibili le nuovissime Racing Ralph da 2,1x 29 che ben presto andranno a sostituire qualsiasi altra gomma (almeno per me) le comprerò a scatola chiusa e con la certezza matematica che andranno alla perfezione, modificato il disegno e la mescola anche per il modello da 26 che pare avere caratteristiche ancora migliori dei modelli attuali, ma per tutte le altre info vi rimando al sito CLICCARE QUI.... intanto io comincio la caccia...

lunedì 29 agosto 2011

boot change

specialized renegade 29 recensione (seconda uscita)

la seconda uscita è andata molto meglio, probabilmente alla prima prova sono arrivato troppo stanco ed in una giornata "no" nella quale, ripensandoci, ne ho combinato di tutti i colori ,ma non per colpa delle gomme che in controtendenza alla prima recensione sono andate decisamente meglio.
le ho pompate ad 1,8 non trovando particolari problemi di rotolamento nemmeno su asfalto dove, complice una condizione buona, sono riuscito a pedalare bene... su sterrato ovviamente il tassello basso mal si presta ad una guida irruenta e di forza prediligendo la guida pulita e scorrevole con pochi cambi "secchi" di direzione nei quali i limiti paiono evidenti , ottimo invece l'assorbimento ed il confort che ieri ho apprezzato molto e che riesce a far pedalare anche nei punti più accidentati consentendo di mantenere sempre alta la velocità con la quale le gomme si sposano davvero bene, in effetti ho notato quanto siano valide a bici lanciata soffrendo un attimo di più nelle situazioni "trial" rendendo la guida incerta, io personalmente continuo a preferire le kenda anche se voglio continuare ad usare queste per capire tutte le sfumature e cercando di adattare la guida a questa tenuta di strada differente che magari con il tempo risulterà anche più redditizia.... appuntamento dunque tra qualche giorno per la terza ed ultima recensione .

domenica 28 agosto 2011

Cannondale Factory Racing Val di Sole MTB XC World Cup

Specialized S-works 29er , prima recensione

è la nuova bici dell'amico Franco che va a sostituire la sua "vecchia" flash team replica 26 da 7900 grammi.
il peso di questa belva è di 9800grammi che a suo dire si sente solo soppesadola da ferma.
cominciamo dai dettagli : la bici monta un 38-24 con cassetta pignoni 11-36 XX , reparto freni XX world-cup , ruote roval carbon da 1400grammi circa, gomme fast track all'anteriore e renegade al posteriore , guarnitura specialized in carbonio,pedali 4Ti , manubrio 68cm e reggisella specialized carbon con sella slr "spellata" ,forcella sid 2012 dedicata , mi pare di non dimenticare nulla di rilievo...
detto ciò comincio con il raffronto verso la sua ex bici e soprattutto verso la lefty che fino a ieri pareva insuperabile , diciamo che la differenza sulla forcella lui non l'ha notata trovando davvero rigida e funzionale la sid che abbinata al mozzo a flange maggiorate non gli ha fatto rimpiangere la scelta, promuovendola a pieni voti , si prosegue con la rapportatura che a suo dire pare azzeccata ed in generale facile da capire , il reparto freni XX world-cup non è ancora da rodare frenando ancora poco e dunque non recensibile.
ottima invece la rigidità del reparto trasmissione e delle ruote da 1400 grammi che ha trovato davvero rigidissime , le gomme hanno fatto il loro "sporco lavoro" e, considerando che non ne ha mai provate altre, lui le ha considerate buone.
devo dire molto bello anche l'assetto con lui in sella e con la bici che non si muove assolutamente se non quando è necessario confermando il lavoro del "brain" che pare decisamente la soluzione del futuro rendendo rigida la bici quando serve ,ed anche su sterrato, validissimo.
elencate un pochino le soluzioni tecniche veniamo alle sue impressioni ed alle mie vedendolo oggi in azione per due ore sui nostri sentieri.
lui ha già affermato che la bici è un missile ed è molto molto contento, riesce a pedalare in grande sicurezza e con una velocità decisamente maggiore in praticamente tutte le situazioni confermando tutte le sensazioni positive e faticando davvero a trovare dei difetti confermando di aver scelto una bici davvero super.
io oggi invece ho visto un franco diverso, più sicuro e davvero molto più veloce del solito con una bici incredibile e molto efficace sia sul liscio che sullo sconnesso dove riesce a mantenere una grande velocità con poco sforzo rendendogli la vita molto più facile.... sono proprio contento per lui e per la sua scelta che ritengo validissima anche per taglie piccole come la sua.
in definitiva ? promossa al 100% 






sabato 27 agosto 2011

sarà un inverno....bollente !!!!

complimenti "brothers" Franco !!!
fiocco azzurro in casa Di Marzo con l'arrivo questo pomeriggio della sua nuova 29er , come si vede chiaramente dalla foto si tratta della bici che quest'anno ha praticamente vinto tutto, è la specialized s-works 29er in taglia "S" che è già anche stata testata da lui per circa 30km con sensazioni molto molto positive , la bici dal vivo è spettacolare e ben proporzionata a dispetto di quelle voci che affermano che le ruote grandi stiano male....io vedo solo futuro e soluzioni tecniche all'avanguardia fatte di perno passante al posteriore, forca dedicata, ed ammortizzatori intelligenti che a bici "ferma" la rendono rigida... splendida la colorazione lucido-opaco e le ruote in carbonio con cerchio largo e raggiatura a colori differenziati ,tanta cura nei mozzi a battuta larga e nei rapporti che con 38-24 risultano perfetti (anche a suo dire) .... cosa aggiungere..... benvenuto Franco nel nuovo mondo, ora è tutto da scoprire !!!!!
ovviamente seguirà un post dedicato con foto ed altre impressioni.

venerdì 26 agosto 2011

specialized renegade 29 recensione (prima uscita)

se non fosse che sta sera è stata la prima uscita, li smonterei subito.
sono infatti rimasto abbstanza deluso delle gomme e racconto il perchè :  le ho gonfiate a 2 davanti e dietro per la "paura" di avere il temuto effetto deriva causato dalla spalla abbastanza alta, e dunque sono partito, l'impressione su asfalto è stata subito di un forte rumore di rotolamento che ,a casa mia, significa tanta gomma a contatto del terreno che di fatto determina grande aderenza ma anche purtroppo, grande attrito , ho lasciato comunque correre volendo usarle senza pregiudizi, ho quindi iniziato la salita che appena è diventata sterrata ha messo subito il luce la troppa pressione che mi faceva davvero rimbalzare troppo ,ed infatti dopo circa 10 minuti  di uso le ho sgonfiate un pochino...diciamo che le cose sono migliorate a livello di confort ,ma non a livello di gomma che mi è sempre parsa troppo elastica , diciamo che a mio parere filtra troppo il terreno "falsando" un attimo troppo le asperità che poco si interpretano tendendo a guidare "sulle uova" ,pessima sensazione... oltretutto hanno anche la propensione ad alzare le pietre che ho ricevuto (fino ad oggi non era mai capitato) più di una volta sulle tibie !! , il test comunque è ancora andato avanti sgonfiando ancora un pochino e portandole ad 1,8 davanti e dietro, purtroppo però alla salita successiva con un po di pietre smosse è capitato ciò che con la 29er non mi era ancora successo.... sono sceso a piedi !! infatti complice anche una gomma al 50% la trazione su smosso si è rivelata molto limitata e ben al di sotto delle aspettative .
buona invece la tenuta di strada con la bici sempre ben piantata a terra che da il meglio di se nel veloce dritto dove la spalla alta amplifica l'effetto 29 trasformando la bici in uno schiacciasassi , io comunque per il momento come voto gli darei un "5" almeno sui nostri terreni ,con però la voglia di proseguire con la prova per determinare se realmente le cose stanno così o se si è trattato di una serata particolarmente sfortunata , c'è comunque da aggiungere che ho anche rischiato di cadere in almeno due frangenti , e questo è un segnale abbastanza forte.... 

2011 World Cup XC - Val di Sole

giovedì 25 agosto 2011

8760 grammi

e sì, siamo in discesa libera...
con il montaggio delle renegade il peso è decisamente sceso.
ho infatti finito il montaggio ed effettuato il mio giro solito sotto casa che ha già decretato le mie primissime impressioni : innanzitutto la bici risulta più maneggevole ,e l'ho avvertito immediatamente ,ma questo si vedrà nel giro di prova, poi data la "spalla" più alta a mio parere desiderano di essere pompate un attimo di più perchè ad 1,8 davanti e dietro hanno un effetto "deriva" abbastanza marcato , stupefacente la scorrevolezza che mi pare davvero a livello record , grande sensazione di frenata infine con l'anteriore che "morde" mica male ...ovviamente il test vero ci sarà a breve, ma come al solito sotto casa ricevo i primi segnali che difficilmente risultano poi errati ....
rimanete dunque sintonizzati.... a breve ne saprete di più..


mercoledì 24 agosto 2011

ci sto lavorando....

complice il gran caldo, che sinceramente non mi stimola a pedalare, mi sono messo oggi dietro alle gomme con l'intento di provare gli specialized renegade , ho così cominciato i lavori togliendo le kenda che risultano ancora belle piene di lattice e ben pulite confermando anche in questo senso la loro ottima qualità... nel frattempo però comincio a capire quanto di buono abbiano le coperture specialized che a mio parere personale risultano perfette , ottima tenuta delle pressione anche senza lattice che ,secondo le mie teorie, potrebbe essere anche il modo che vengono usate in coppa del mondo risparmiando dunque un bel po ,diciamo 70-80 grammi a ruota... ovviamente per l'uso quotidiano ciò risulta quasi impossibile, ma non è detto che potrei azzardare un test "secco" .... vedremo, intanto a breve pesata generale e poi prova su strada ;-))

martedì 23 agosto 2011

2011 World Cup - XC - Nove Mesto

non va...

purtroppo l'uscita serale di circa 1 ora ha messo in evidenza il mio stato fisico al minimo stagionale... diciamo che il caldo asfissiante ha accentuato ancor di più questa condizione facendomi prendere la rapida e saggia decisione di rientrare a casa anzitempo , ho dunque avuto il primo approccio con i pedali nuovi che ho atrovato molto più scorrevoli ed anche ovviamente più "precisi" nelle operazioni di aggancio-sgancio ,appena andrà meglio proseguirò con le prove e gli upgrade.

lunedì 22 agosto 2011

tune Komm-Vor+

solo le briciole......

è questo quello che resta per gli avversari "vittime" del fenomeno assoluto della mountainbike

Jaroslav Kulhavy

che grazie alla sua classe ed alla sua specialized epic 29er ha ridicolizzato la concorrenza facendo il bello ed il cattivo tempo anche in una gara finale in val di sole che avrebbe potuto anche correre con il sigaro in bocca...
mi tolgo il cappello davanti al vincitore della coppa del mondo dedicandogli la copertina del blog.

venerdì 19 agosto 2011

crociata...

è ricominciata questa sera la crociata verso l'odiato peso.
il primo upgrade passa dai pedali che, oramai usurati, ho sostituito con dei più consoni crank brothers 11 andando a limare 56 grammi  portando ora il peso totale a 8860 grammi in attesa di montare le gomme renegade che mi garantiranno ancora un bel risparmio che al momento ho stimato in 120 grammi .
si avvicina dunque sempre più il traguardo prefissato degli 8,5 kg che ben presto potrebbe essere realtà...



mercoledì 17 agosto 2011

Specialized Racing - World Cup XC6 - Nove Mesto

considerazioni di Mirko Pirazzoli

alzi la mano chi non conosce il "nostro" Mirko che con grande passione dedizione e lavoro in più di un occasione ha portato la sua mtb in alto nelle classifiche nazionali ed internazionali , negli ultimi anni si è concentrato allo sviluppo delle 29er testando e sviluppando interessanti e validi componenti, detto ciò voglio riportare un suo intervento a seguito di una discussione sulla vittoria in coppa del mondo di una bici a ruote grandi .

piraz is a jewel in the roughpiraz is a jewel in the roughpiraz is a jewel in the rough
Predefinito Riferimento: Full 29 vince la coppa del mondo

Mi viene da fare un pò di considerazioni:
quello che probabilmente è + difficile da capire per il popolo di biker amatoriali è la sottile differenza che fa un minimo dettaglio ad alto livello (parlo di coppa del mondo).
Credo di aver esplorato bene l'universo 29er nel mondo XC e provo a spigare un pò di dinamiche di fisica di base:
-Per far trovare meglio su un a 29er un bike medio è sufficiente:
-un telaio di alluminio 29er leggero
-due ruote da 1500gr
-la guarnitura 22-36
-due gomme sufficientemente scorrevoli KARMA

Per far andare + forte un biker professionista la sua 29er è OBBLIGATORIO che:
-il telaio sia iperrigido, iperleggero e iperconfortevole
-le ruote siano MAX 1300gr e iperrigido
-le gomme per ottime prestazioni XC (parlo solo per gli atleti professionisti)non esistono ancora e le ha solo specy: ai prof serve un minimo grip e una grande scorrevolezza.
Se le gomme che usano i pro hanno gli stessi tasselli delle 26 hanno inevitabilmente + attrito e perdono nei continui rilanci che richiedono gli XC.
Per una questione di fisica di base se hai il 20-30% di sezione in + a terra ti serve il 20-30% in meno di tassello per avere la stessa scorrevolezza.Se fai le gomme con i tasselli delle 26 avrai sicuro + grip in salita,ma anche in fase di pedalata ne risenti.
Ad alto livello senti anche se la gomma è nuova o usata figurati se devi spingere una gomma con il 20% di zona di contatto in + a terra.

Specy semplicemente ha sviluppato tutto e creato un prodotto che anche messo nelle mani dei + forti al mondo permette loro di godere del miglior rotolamento e galleggiamento del diametro maggiore,ma diminuendo il grip utilizzando tassellature di gomma che nelle 26 servirebbero a poco.
Ma se un amatore monta due RENEGADE alla prima curva ghiaiata ci lascia i zampetti e si stende a pelle d'orso...
Le case produttrici di gomme sono piuttosto disorientate perchè se producono gomme per i pro poi non le vendono,mentre se producono gomme NORMALI (es. racing ralf) i pro non le riescono a portare davanti al gruppo.
Dico questo dopo aver fatto molte prove sia in esterno che interno con misurazione di watt e un bel pò di dati raccolti.
Se a questo aggiungiamo tutte le dinamiche legate alle sponsorizzazioni e vincoli di materiali si complica tutto ulteriormente...

Vorrei con questo intervento aver chiarito un pò di dinamiche legate al mondo gare perchè quando leggo che le gare sono "solo marketing" un pò di catena mi scende.
Il 29 nel mondo gare ad alto livello sta creando non pochi grattacapi ve lo assicuro....
Ora chiudo le valige e parto per quella che che probabilmente sarà la mia ultima prova di Coppa del mondo XC dove corro con velleità di divertimento puro con una bici full29 da 9kg che in pochi possono capire,ma 3pollici di confidenza in + su un tracciato da acrobati me li godo tutti

martedì 16 agosto 2011

indescrivibile !!

more, fichi e funghi

giornata di ferragosto sui pedali con un bel giretto in mountain in compagnia di angelo e marco , andatura leggera ma costante con tanta voglia di divertirsi e poca di faticare ,abbiamo così dedicato alcuni momenti del giro alla raccolta dei prodotti del sottobosco con all'attivo alcuni funghi, parecchie more consumate sul posto, ed un'intera pianta di fico razziata, momenti che "ci stanno" sicuramente soprattutto dopo aver sempre e sempre pedalato durante questa metà stagione.
anche oggi sono uscito in mountain per un paio d'oreanche se con andatura parecchio blanda dettata dal caldo torrido scoppiato all'improvviso ,tanto che probabilmente nel week-end potrà tornare protagonista la bici da corsa.... staremo a vedere, intanto a breve potrei essere pronto con la mountain versione light con circa 150 in meno... bene bene...

lunedì 15 agosto 2011

Nove Mesto WC

BUON COMPLEANNO BLOG

oggi il blog celebra il suo terzo compleanno.... tanti racconti, tante storie tante scemate , tutto questo è quello che avete letto nel tempo, so che siete in tanti che seguite quotidianamente le mie vicende e per questo vorrei ringraziarvi dandovi la sicurezza che il mio lavoro andrà avanti...confesso che in più di un occasione avrei voluto "mollare" aggiornando poi di tanto in tanto, ma il mio obiettivo e la mia forza è quella di essere presente ogni giorno ,come sempre...... grazie di cuore e buon ferragosto, leggerissimamente vosto Davide.

domenica 14 agosto 2011

una 29er vince la coppa del mondo....

sembra incredibile ma ciò che un anno fa pareva impossibile è accaduto , una 29 e per di più "full" ha vinto con una gara di anticipo la coppa del mondo mountain a segnando una tappa importantissima per il futuro del nostro sport che oramai è sempre più a ruote grandi...poco importa che tanti "nostalgici" continuino a preferire le ruote piccine, il futuro è questo,che piaccia oppure no......
io la scelta giusta l'ho fatta in tempo ed ora mi "gongolo" con la coppa tra le mani... bravo Jaroslav Kulhavy e brava specialized a credere subito nel progetto vincente... ora, dopo il mondiale maraton, l'europeo , il campionato USA, la coppa del mondo, cosa manca ?... hihihi ...

venerdì 12 agosto 2011

molto bene...

notevole serata in sella quella di oggi con sensazioni che sono andate migliorando dopo ogni singola pedalata e che mi hanno portato nel finale a "tirare" davvero forte come non facevo da tanto tempo e soprattutto in discesa dove ho davvero fatto fuoco e fiamme (chi mi conosce sa che non scherzo) toccando velocità davvero da brivido e che solo dopo, a biglie ferme, ho realizzato , c'è da dire che quando si sente la giornata giusta bisogna tirare al massimo, e la giornata era oggi !! , la bici ha filato come un missile e senza indugi direi di averla portata quasi al massimo delle sue possibilità lasciando solo un piccolo margine al buon senso che alla mia età "esce" sempre anche a cervello scollegato ..... ora , meteo permettendo, mi toccano 3 giorni pieni in sella con la speranza di mantenere questa condizione davvero piacevole...

giovedì 11 agosto 2011

dopolavoro...

serata finalmente libera quella di oggi con un giro in mountai abbastanza tranquillo, mi sono fatto un giro sulle mie colline cercando di non affaticarmi troppo visto che non sono al 100% , ho ancora una volta avuto ottime sensazioni dalle gomme kenda che oramai ho eletto gomme dell'anno, la bici si guida divinamente e con un ottima agilità che la rende davvero piacevole da usare, mi chiedo come sarebbe con delle ruote più performanti... spero un giorno di poterla upgradare per poi poterla considerare una light bike che ora non è , non smetto però di sognare e di continuare a pedalare anche in questa configurazione che pur non leggerissima è sempre molto valida... e domani sera si replica...

mercoledì 10 agosto 2011

Dohňany 2011

miglioramento...

fortunatamente con il solito colpo di coda sono riuscito a recuperare il pc che spero riesca a resistere ancora un po , torno dunque attivo anche se la possibilità di un improvviso blocco del sistema è sempre dietro l'angolo , la soluzione da adottare è ovviamente quella di sostituire il pc con un Mac che appena possibile sarà mio, nel frattempo incrociamo le dita proseguendo il dolce lavoro.

martedì 9 agosto 2011

continuano i guai...

si preannuncia un ferragosto molto amaro con il pc che non ne vuole sapere di funzionare, guai continui e incontrollabili riavvii mi costringono ad una situazione blog di emergenza, mi scuso dunque in anticipo per eventuali disagi che comunque spero di poter arginare ... grazie per la comprensione ;-))

lunedì 8 agosto 2011

"11" ci siamo ?

potrebbe essere vicino l'arrivo dei nuovi pedali che oltre a garantirmi un buon meno 40 grammi porteranno una ventata di freschezza al reparto trasmissione che oramai grida vendetta.... infatti potrò finalmente abbandonare i pedali provvisori che da troppo tempo mi accompagnano in favore di questi meravigliosi crank che attendo oramai da tempo, con questo upgrda dovrei dunque scendere sotto gli 8,9 cominciando una lenta ma inesorabile discesa , stay tuned ....

domenica 7 agosto 2011

ho fatto tredici !!

anzi, meno tredici....
infatti questa sera ho casualmente visto che insieme ai dischi xx comperati tempo fa , c'erano in dotazione le viti in titanio , sono così prontamente andato a cercare quei pacchettini che avevo messo da parte dandogli poca importanza, ho così piacevolmente scoperto di essere in possesso delle viti più leggere che ho prontamente cambiato con le mie guadagnando questi preziosi grammi che ovviamente mi proietteranno come futuro vincitore della coppa del mondo , dunque attenzione, e non ditemi che non vi avevo avvisato ;-))

sabato 6 agosto 2011

"Carletto" Caire in action !!

Argentina Bike @ Limone Piemonte from rockinthemiddle on Vimeo.

84km

bell'uscita quest'oggi in mountain con un chilometraggio fatto più che altro dal trasferimento su asfalto sino a finale ligure necessario per poter raggiungere località le manie tramite i "ponti romani" per un giro sull'altopiano abbastanza classico con la sola aggiunta della salita "noris" a precedere il mio solito tracciato che ho però dopo la discesa su finalpia completato, con la salita verso la caprazoppa e relativo sentiero su borgio berezzi .
devo dire che sono tornato abbastanza stanco e provato dall'umidità molto alta che mi ha fatto sudare parecchio e direi dunque che domani l'andatura dovrà essere per forza "soft" per permettermi un buon recupero .
tutto ok sul fronte bici con nessuna nota di rilievo.

giovedì 4 agosto 2011

Todd Wells' Specialized S-Works

ancora una splendida 29er vista nel dettaglio che potrete ammirare CLICCANDO QUI
se devo essere sincero però, io di casa specialized preferisco la epic... però anche questa non è malaccio ;-) 

mercoledì 3 agosto 2011

le "incredibili" kenda karma 1,9

nel giro di domenica mattina,avendole appena montate, le avevo volutamente tenute un pelo più alte come pressione temendo una piccola perdita durante il collaudo che avrebbe compromesso il giro, invece il lattice ha fatto il suo lavoro molto bene facendomi dunque girare inconsapevolmente a circa 2,2 davanti e dietro , ovviamente io me ne sono reso conto al ritorno dopo che le avevo praticamente "bocciate" per il loro comportamento scorbutico e per il poco confort di guida mentre le avevo promosse a pieni voti per la scorrevolezza ed agilità , non le ho comunque smontate volendogli dare una seconda possibilità che ieri sera si è rivelata vincente... le ho infatti pompate a 1,8 davanti e dietro ed ho capito subito che la musica sarebbe stata differente....infatti appena ho imboccato lo sterrato la bici si è comportata molto bene con una piccola differenza a livello di confort che però non mi ha dato nessun fastidio ,grande invece a mio parere la fluidità e rapidità di azione che hanno dato alla guida che a tratti stentavo a riconoscere dovendo addirittura frenare più del dovuto per paura di osare troppo , davvero ottime mi sono detto ,ed ho così prolungato il test mettendole alla prova in mulattiera dove pensavo avessero mostrato il loro limite , invece un altra sorpresa !! grande velocità , tenuta e sensazione di sicurezza con una mescola davvero "grippante" che non mi hai mai messo in difficoltà sorprendendomi non poco visto che l'idea era quella di smontarle.... sono dunque rientrato a casa con il sorriso dopo aver finito la prova su sterrato veloce con ancora sensazioni positive che hanno decretato la promozione a pieni voti per queste esili coperture dal cuore caldo.
ora nella prossima uscita andrò volutamente a metterle in crisi per capire il loro limite gonfiandole anche ad 1,9 ...poi riferirò... ;-))

martedì 2 agosto 2011

non ditemi che non vi piace !!

inserisco un link per ammirare una splendida trek superflite elite in taglia small che a mio parere è fantastica, la ragazza che la guida è alta 160 cm a conferma che non serve l'altezza per avere una splendida 29er ... vedere per credere : CLICCA QUI


lunedì 1 agosto 2011

Problemi tecnici...

Purtroppo ho ancora problemi tecnici al pc che 99 su 100 questa volta verra lanciato in ferrovia !!!! Vi chiedo dunque scusa se il blog avrà un attimo di modalità provvisoria nell attesa che finiscano le operazioni di ripristino che oltre a fai perdere ore e ore cancelleranno ancora una volta il mio archivio ... Che palle !!!

Procedo

Continuo con discreta regolarità gli allenamenti alternando come sempre uscite redditizie ad altre meno felici, affrontando comunque questa ...