venerdì 30 gennaio 2015

Visita medica , ok.

Serata dal centro medico per la consueta visita medico sportiva che come da regolamento risulta obbligatoria.
Purtroppo a mio parere, queste visite sono spesso eseguite con molta fretta e superficialità , rendendo di fatto tutto questo un rituale inutile legato più che altro ad un ritorno economico e non di certo alla salute dell atleta.
Sarebbe meglio pagare appena di più ed essere visti con occhi e strumenti più adeguati, ma si sa come funziona , è come il collaudo della macchina : l'importante è che "passi" , poi anche se non funziona nulla fa niente........mhà ...mentalità assurda.

giovedì 29 gennaio 2015

Amarcord

Una fotografia....una fotografia al largo dell Isola d'Elba che ritrare me ed i miei compagni al ritorno di una delle nostre grandi "trasferte", che negli anni d'oro abbiamo affrontato con onore e dedizione senza lasciare nulla al caso spremendoci come limoni per onorare la causa nonostante fossimo tutti già impegnati con il nostro lavoro.
Ci siamo divertiti tanto, e tanto abbiamo sudato, riso, pedalato , ricordando oggi quei giorni spensierati conditi da una passione sempreverde nei nostri cuori.
Oggi come ieri un grazie speciale ad una persona che ha ideato il progetto portandolo fino in fondo permettendo a noi "mediocri" di vivere in un sogno giorni da grandi campioni....
Grazie Flavio, il merito è tuo.

martedì 27 gennaio 2015

Strava , non sempre "sincero".

Strava è una delle applicazioni per smartphone più utilizzata dai ciclisti, rende l'esperienza sempre stimolante e non lascia spazio ad allenamenti blandi tenendoci sempre sotto pressione alla ricerca di qualche "KOM".
Purtroppo però , soprattutto in Mtb, quando la "traccia", magari di un circuito, è molto vicina ad un altro sentiero, la possibilità di errore esiste, e dunque magari risulta essere penalizzati per aver compiuto inavvertitamente la strada più lunga.
Ovviamente non è la morte di nessuno, perché a mio avviso lo strumento va visto ai fini personali lasciando perdere sfide "impossibili" che potrebbero innescare fenomeni non voluti e magari pericolosi superamenti del limite, soprattutto in discesa.
Io sinceramente sono oramai "strava dipendente" per avere un ottimo strumento di monitoraggio dei chilometri ed una sorta di diario di bordo sul quale annotare magari il cambio di catena, quello delle pastiglie, e cosi via, regolando di conseguenza la manutenzione monitorando ciò che mi serve.
Non nego che i Record siano piacevoli, ma preferisco utilizzarlo per vedere i miei progressi, e per questo funziona molto bene, addirittura a breve potrei anche acquistare la fascia cardio compatibile per rendere l'esperienza ancora più completa.

domenica 25 gennaio 2015

Paganini non ripete... Ma il Big Brothers Si !...

Giornata definibile senza ombra di dubbio : "da incorniciare" !
Era davvero tantissimo tempo che non provavo l'ebrezza di guidare senza avere un apparente limite , facendo praticamente qualsiasi evoluzione in discesa e permettendomi andature in salita stratosferiche , la sola presenza di un amico più piccolo come età (13y) , ha messo un giusto freno ad un entusiasmante Domenica davvero su di giri che purtroppo è capitata fuori gara non capendo dunque fino a che livello mi avrebbe portato.
Se le cose comunque andranno per il verso giusto , vedrò di non farmela "menare" troppo, dando del reale filo da torcere a chi vuole mettermi dietro nella speranza di poter tenere per tutti i giri.
Manca davvero poco al giorno dello start e dunque una seconda iniezione di fiducia non fa mai male soprattutto al morale e mi darà la spinta necessaria per preparare al meglio i futuri eventi.
Come già detto punterò forte alla gara XC di Casa sui percorsi miei abituali che credo possano essere l'arma vincente , anche se fare i conti senza l'oste risulta sempre difficile e rischioso....
#sonofiducioso

sabato 24 gennaio 2015

Il "papà" in giornata,picchia ancora duro....

Giornata molto positiva dopo una serie di uscite a bassa tensione che mi avevano francamente buttato giù di morale...
Ma la bici è imprevedibile, e come nelle più belle favole mi sono svegliato oggi con una condizione davvero consistente, già dalle prime pedalate infatti ho capito come girassero da sole le ruote con la splendida sensazione di "non sentire la catena" ed ho dunque pigiato secco sul pedale del gas per ritrovare le splendide sensazioni che si prova quando si fatica poco e si va forte.... Sensazioni che solo chi ,come me ,ci mette l'anima riesce a provare.
Tornata dunque interessantissima con alcuni record personali soprattutto nel circuito degli Assi in versione "Summer" dove sono riuscito a chiudere il giro secco in 12'.00" con una sbavatura in discesa che evitandola mi avrebbe sicuramente visto sotto i dodici... 
Molto soddisfatto oggi , e domani si replica con la speranza di essere ancora incisivo come oggi.

venerdì 23 gennaio 2015

Goooooooooo!!

Gentile tesserato 

Dandivale

La informiamo che in data 23/01/2015 è stata effettuata la validazione della Sua tessera.

Numero di tessera: 777171F
Categoria di tesseramento: M4
Stagione: 2015

Cordiali saluti
Federazione Ciclistica Italiana

E con la visita medica di Lunedì sera sono ufficialmente pronto !!

giovedì 22 gennaio 2015

Il periodo peggiore.

Questa fine di Gennaio-inizio Febbraio si sta rivelando il momento peggiore dell anno : pochissimi allenamenti e gare imminenti da affrontare con gli anni che avanzano ed un minimo di sovrappeso che mi trascino dietro vista le sedentarietà del periodo, direi dunque il classico "mix perdente" che immagino non mi darà tregua almeno ad inizio stagione.
È stato un ottimo mese di Dicembre con tante uscite e buoni spunti di forma, che però ad oggi rimangono un ricordo lontano lasciandomi nostalgico a pensare quanto di buono è stato fatto, ma purtroppo il periodo è questo e dunque cercherò di adeguarmi ad una giusta posizione da centro classifica cercando poi, con il cambio dell ora, un deciso balzo in avanti soprattutto per il primo Marzo per la gara di casa alla quale ambisco poco velatamente .
Ed intanto si prospettano uscite serali.....vedremo...

martedì 20 gennaio 2015

È il turno dei freni...

Dopo il cambio di catena avvenuto con successo la scorsa settimana ( nel senso che non ho dovuto cambiare altro) , è arrivato adesso il turno dei dischi freno accompagnati dalle pastiglie per rimettere in quadro almeno il reparto di frenata visto che il "motore" gira poco o niente :-)...
Dopo mille ricerche di improbabili dischi "economici" la scelta è ricaduta sugli originale Hsx 160 davanti e 140 dietro per non dover montare orribili adattatori è regolare nuovamente la pinza che risulta sempre un lavoro noiosino.
Procederò dunque al montaggio con le viti nuove incluse pulendo bene bene e spurgando l'impianto tornando cosi ad avere una bella leva "corta" ed una frenata omogenea, cosa che ora ho inevitabilmente sempre meno anche a causa di un profondo solco al disco posteriore che fa lavorare davvero male le pastiglie.

domenica 18 gennaio 2015

Cilecca...

Domenica fotocopia di un Sabato a gambe molle,che mi ha visto remare per circa due ore in un mare di agonia con poco divertimento.
Il periodo negativo prosegue e con lui le uscite "inutili" fatte di poca lucidità, poco sprint, male alle gambe, e di ogni qualsivoglia negatività.
Poche storie, la bici corre veloce e senza difetti, ma non il suo proprietario che sembra un cinghiale ferito .
Senso di pesantezza e cuore che pare battere ben poco gli ingredienti di questo cocktail perdente che sta mettendo in luce ancora una volta quanto sia importante la qualità dell atleta rispetto al mezzo che pur funzionando a meraviglia da solo non può andare.
Si chiude dunque un altro week-end piuttosto sterile che lascia al loro posto i record e le veloci scorribande.....che sia un periodo di "super compensazione" per poi andare come una moto ??...ho i miei dubbi...

sabato 17 gennaio 2015

Nessuno sconto , nemmeno in periodo di saldi....

Poche storie, gambe vuote e fiato corto in un sabato a "spasso" senza infamia e senza lode.
La condizione più che arrivare sembra allontanarsi sempre più, e dunque solo lavoro senza esagerare per cercare di tornare tonico a breve.

giovedì 15 gennaio 2015

Ancora prima...

Ho visto ieri una sorta di "bozza" del calendario 2015 ed ho notato come la stagione sia imminente visto che la prima gara è addirittura il primo Febbraio....oltretutto tutte le Domeniche successive sono impegnate compresa la Prima di Marzo con la gara XC di Laigueglia.
Parte dunque in quarta la stagione e forse è un bene che io sia assente alla prima prova per motivi famigliari ,così da non sentirmi legato a nessuna classifica, ed essere libero come al solito di scegliere in base a clima-umore se partecipare oppure no.
Ho sinceramente un minimo di condizione in più, avendo pedalato parecchio nel mese di Dicembre ed all inizio di Gennaio, e quandi potrei essere anche un minimo più competitivo magari per non cadere vittima di spiacevoli crampi, staremo a vedere, dipenderà tutto anche da quanto riuscirò a fare in questi pochi giorni che mancano al via ufficiale con la consapevolezza di dover fare qualche uscita "strana", magari serale, per essere davvero pronto.

mercoledì 14 gennaio 2015

Scampato pericolo....

Finalmente la catena nuova è arrivata, (originale XX1) ed ho proceduto subito al montaggio per capire se l'usura era tale da aver compromesso la corona, già da una prima analisi di "affiancamento" ho visto quanto poco si è allungata e dunque un primo sospiro di sollievo ha preceduto un sorriso arrivato a prova sul campo : tutto perfetto !!
Devo dunque affermare quanto sia corretta la scelta di viaggiare a catena "secca" con lubrificante asciutto che non attirando lo sporco limita di molto l'usura preservando la trasmissione.
Molto molto bene in attesa dei nuovi dischi che andranno a chiudere questo cerchio di manutenzione ordinaria necessaria prima delle imminenti competizioni.

martedì 13 gennaio 2015

08-02-2015

Si parte!!!
Domenica 8 Febbraio, e dunque tra meno di un mese, partirà la stagione 2015 di XC con la gara di Campochiesa oramai un classico di inizio anno.
Il tracciato non mi ha mai fatto impazzire, e non si sposa per nulla con le mie caratteristiche, comunque sia venderò cara la pelle cercando una dignitosa prestazione nella speranza di un Meteo clemente perché in genere fa un freddo tremendo in questa occasione.
Adesso non mi resta che attendere impaziente il giorno del giudizio con la consapevolezza di essere uno dei più anziani al via, se non come età come longevità agonistica, partirà infatti la stagione numero 23....e vai !!

lunedì 12 gennaio 2015

Che 2015 sarà ?

Difficile dirlo adesso, i presupposti ci sono tutti e la voglia di fare anche , il problema di fondo è che sicuramente mancherò di brillantezza nelle prime prove spremendo il motore oltremisura ritrovandomi poi, come al solito, a fare i conti con questi fuori giri che, soprattutto nelle prime (ed uniche) due Granfondo della stagione,mi metteranno in crisi.
Come al solito parteciperò poco assiduamente scegliendo meteo, gara e voglia , decidendo di volta in volta il da farsi , intanto aspetto il calendario ufficiale anche per annotarmi gli appuntamenti più importanti della stagione ai quali potrei mirare per una maglia di categoria che non guasta mai.
Intanto però rimango con i piedi ben piantati in terra consapevole di dover lavorare ancora moltissimo per essere un minimo competitivo, perché a me la categoria sta sempre un pochino stretta...io punto più in alto...

domenica 11 gennaio 2015

Riposo

Dopo una settimana molto intensa , ho quest'oggi dedicato una giornata al riposo anche se si tratta di Domenica, solitamente il giorno in cui pedalo di più...
Mi attende adesso una settimana di stop forzato causa lavoro che spero serva per recuperare le fatiche fatte fino ad ora.
Se fossi un vero atleta dovrei dedicare alcune sere a delle sedute di stretching....anche se già so che non sarà così....e dunque per il prossimo week-end la previsione è quella di gambe durissime ..aimè...

sabato 10 gennaio 2015

Certezze , conferme e realtà dei fatti...

Splendido Sabato oggi in compagnia del fortissimo Biker Ligure Davide Di Maria che ha dimostrato con i fatti quanto possa essere efficace una 29er con forcella rigida sugli insidiosi tracciati Liguri.
Poche balle, se non si è capaci a guidare la bici non si va da nessuna parte, mentre Davide con la sua facilità di guida, velocità e colpo d'occhio , non alza nemmeno la polvere scomparendo in un attimo sotto gli occhi increduli di chi lo segue che come me oggi capisce quanto i limiti siano nella persona e non nel mezzo.
Io con 90mm di escursione ed una Lefty precisa come un compasso ho dovuto cedere il passo a chi come lui riesce a mettere in difficoltà anche personaggi in sella a "full" da migliaia di euro che sinceramente sono sempre più convinto servano a ben poco se non a sentirsi più sicuri ed ad essere più comodi...
Abbiamo pedalato insieme per circa 40km divertendoci ed allenandoci in compagnia sognando prestazioni che speriamo arrivino con le prime competizioni, la certezza è comunque quella di aver pedalato bene oggi con una gamba finalmente tonica ma che ovviamente fatica a tenere il passo di un atleta con la A maiuscola come il carissimo Davide.

venerdì 9 gennaio 2015

Ancora in sella

Procedono di gran carriera gli allenamenti in questa settimana, purtroppo però le gambe hanno cominciato ad alzare bandiera bianca lasciandomi un ottima sensazione di poter fare, senza però poi concludere per mancanza di energie , è come avere un motore di una Ferrari alimentato da un carburatore troppo piccolo che non gli permette di erogare tutto il potenziale.
Sento di poter fare molto ma non ne sono al momento in grado e dunque proseguo in questo "bagnomaria" cercando un raggio di sole magari già nella giornata di domani quando pedalerò con uno dei ragazzi più promettenti del ponente ligure che dovrebbe spronarmi a dare di più...vedremo...intanto al momento sono mezzo-mezzo...

giovedì 8 gennaio 2015

Are you ready ?

1 Marzo, data da tenere in grande considerazione perché si svolgerà proprio sulle mie alture e sul tracciato a me più caro una splendida competizione XC che vedrà al via concorrenti di tutte le categorie con la gara Open riservata per il gran finale la quale lo scorso anno ha contato al via 90 atleti.
Al più presto il tracciato sarà segnalato ed io non mancherò di consumare almeno un treno di gomme a caccia di prestazione e d allenamento.

mercoledì 7 gennaio 2015

Metto mano alla trasmissione

Giornata di riposo oggi, è come sempre mi sono dedicato alla manutenzione mettendo mano al reparto trasmissione che necessita ora di una catena nuova.
Ho notato anche quanto i dischi siano consumati, e dunque il prossimo step riguarderà proprio quelli mettendo insieme a loro anche le pastiglie nuove con uno spurgo dell impianto per essere prontissimo alle prime gare di stagione.
Rimane un icognita la corona da 34 che potrebbe dare segni di consumo, ma me ne accorgerò solamente non appena andrò a montare la catena, con la speranza ovviamente di non dover procedere con la sostituzione, ma se sarà necessario , non esiterò a farlo.

martedì 6 gennaio 2015

Summer !!

Ed anche il circuito in versione "Summer" ha il suo record..
Non si tratta di una prestazione assoluta, ma sono comunque contento di come siano andate le cose visto che sono riuscito a girare con un ottimo tempo ,malgrado una condizione non perfetta sulla quale non avrei fino a ieri di certo scommesso e che mi ha invece sostenuto per gli interminabili minuti del giro "secco".
Rispetto alla versione winter il tempo di percorrenza si alza ,e la zona centrale rimette in gioco le gambe dopo un tratto in discesa tecnico ed insidioso che frulla l'acido accumulato regalando arti legnosi e scarichi proprio nel momento del bisogno ,con i quali occore poi fare i conti per riuscire ad essere nuovamente lucidi nel finale, insomma, non è del tutto semplice essere efficaci...
Ovviamente si tratta di un gioco, e di prestazioni puramente personali che non vogliono dimostrare nulla se non a me stesso perché i veri numeri si debbono ovviamente fare in gara, comunque sia rimane per me un riferimento concreto ed un buon metodo di allenamento che spero porterà i suoi frutti nelle imminenti gare.
La bici ? Quella che solo ieri mi sembrava un ferrovecchio, si è rivelata un mezzo velocissimo e sempre pronto a conferma di quanto sia il pilota il fulcro del gioco.
Bene anche le gomme ed ottima a questo punto la coppia sella e reggisella originali che mi stanno regalando comode uscite a problemi zero.

lunedì 5 gennaio 2015

Pedalo anche se non dovrei

Poca brillantezza e bici che sembra un "cesso" sono il risultato di questa uscita del lunedì che è servita solamente a far prendere aria ai capelli .
Purtroppo il recupero non è ancora avvenuto ed a forza di caricare lavoro procedo stancamente come un daino ferito, sono però consapevole che passato questo periodo di grazia potrò pedalare solo nel week-end e dunque approfitto per godermi almeno il sole ed il clima mite, la condizione arriverà ...

domenica 4 gennaio 2015

Mhà ......

Reattività, freschezza, lucidità , forza , condizione, velocità,.........
Nessuna di questa qualità oggi mi è appartenuta,in un giro bello, ma poco redditizio ,con una conduzione del mezzo sempre difficoltosa ed una sensazione di continuo malessere condizionata da un terreno umido ed insidioso che ho sicuramente mal-digerito.
Non tutte le ciambelle escono con il buco ed oggi la sensazione è proprio quella di aver combinato poco o niente in un domenica incolore che chiude una settimana non al top.
Probabilmente , com'è giusto che sia, i "fuorigiri" delle scorse settimane si stanno facendo sentire rendendo ora tutto difficile.... Porto pazienza e guardo avanti...

sabato 3 gennaio 2015

Riposo e pulizie

Giornata tranquilla quella di oggi con nessu giro in programma per riprendermi un attimo dalle sparate dell ultimo periodo, questa mattina ho avuto difficoltà anche ad alzarmi dal letto sentendo un grande indolenzimento che mi ha fatto riflettere prendendo la decisione più saggia: riposo.
Ho approfittato dunque per alcuni interventi di routine sulla bici e per il cambio gomma anteriore tornando al RR che già da fermo mi incute fiducia.
Domani dunque a gambe riposate un nuovo giro ed una nuova avventura in sella nella speranza di risultare più brillante e veloce.

venerdì 2 gennaio 2015

Alti e bassi

Ancora Mtb ed ancora una giornata altalenante che non mi ha permesso intense performance e nella quale ho nuovamente testato la configurazione Thunder Burt davanti e dietro con un risultato non del tutto positivo.
Infatti il feeling in questa configurazione mi risulta difficile da raggiungere e rimango sempre poco soddisfatto della zona anteriore che sembra essere sempre in difficoltà , sgonfiando poi le cose peggiorano innescando anche un fastidioso effetto sotto sterzo , mente gonfiando mi trovo bene in alcuni tratti e male in altri in una sorta di rincorsa verso l'optimun senza mai raggiungerlo veramente.
Direi dunque a breve un veloce ritorno alla configurazione mista che per il mio stile sembra essere il giusto compromesso utilizzando una pressione di 1.55 anteriore e 1.65 posteriore in attesa di nuove conferme e nuove performance nel fine settimana che in teoria dovrebbe vedermi ancora in sella .

giovedì 1 gennaio 2015

Fine anno con il "botto"

Che serva oppure no, che sia un riferimento oppure non serva a nulla, che sia solo un modo di rendere le uscite più "vive" e meno monotone , comunque sia Strava in questo periodo sta dettando il ritmo e dunque con audacia e coraggio mi sono lanciato verso un nuovo record sul giro degli assi rasentando i 7.30 minuti sul giro secco che rappresentando per me un ottimo traguardo visto che ho girato vicino ai 19kmh di media.
Nulla di stupefacente e nulla di eclatante, ma pur sempre un buon risultato personale se confronto le uscite di allenamento con la performance odierna .
Sono comunque convinto che il traguardo dei sette minuti netti non rappresenti un utopia e dunque appena avrò gamba e fiato necessari tornerò all attacco.
Nel frattempo oggi ho nuovamente solcato i sentieri nostrani portando a casa un giretto di pochi chilometri servito più che altro a capire di aver ben spremuto il motore in questi ultimi tempi, e che di "birra' ne è rimasta ben poca...aspettiamo tempi migliori dunque...

Procedo

Continuo con discreta regolarità gli allenamenti alternando come sempre uscite redditizie ad altre meno felici, affrontando comunque questa ...